Domenica 23 luglio 2017  20:52
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
SAN CASCIANO V.P.
19.03.2017
h 10:02 Di
Antonio Taddei
Un brindisi per la nuova auto acquistata dal centro socio culturale di Cerbaia
Con il mezzo saranno accompagnate le persone che hanno bisogno di visite mediche o di andare a fare analisi
immagine

CERBAIA (SAN CASCIANO) - Festa tra i soci del centro socio culturale in via Napoli a Cerbaia, dove assieme all’assessora del Comune di San Casciano Elisabetta Masti è stata inaugurata sabato 18 marzo una nuova auto Dacia, appena acquistata dalla concessionaria Tuttauto di Impruneta.

 

"Questa nuova macchina – dice la presidente del C.S.C. Manuela Dini -  sostituisce la prima vettura comprata venti anni fa con i fondi del centro, della popolazione e dell’Unicoop Firenze. Era arrivato il momento di procurarsi una nuova macchina, soprattutto per garantire la sicurezza dei trasportati e dei nostri autisti, così il consiglio ha deciso questo acquisto, a nostre spese. Sopra per adesso c'è solo il nostro logo, ma confidiamo di aggiungere  quello di qualche sponsor che si farà avanti".

 

Sabato c'è stata la presentazione "in famiglia". "Lo scopo è di farla conoscere ai nostri venti autisti - prosegue Dini - La macchina servirà per il trasporto di persone del nostro territorio che hanno bisogno di recarsi in ospedali e ambulatori per visite mediche e analisi. Vuole essere un aiuto alle persone sole che non hanno parenti, ma anche alle famiglie che non possono accompagnare i loro cari a fare riabilitazioni in diversi giorni la settimana. Non è un mezzo attrezzato come quelli della Misericordia - conclude Dini - ma è comunque a disposizione di tutti quelli che ne hanno bisogno".

 

"Il C.S.C. - commenta l'assessora Masti – fa un grande lavoro a servizio della comunità e oggi sono qui con l’obiettivo di ringraziarvi per quello che fate". Alla fine niente taglio del nastro, ma un brindisi tutti insieme per festeggiare il nuovo acquisto.

ARCHIVIO NOTIZIE