Domenica 22 ottobre 2017  17:13
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
SAN CASCIANO V.P.
19.06.2017
h 09:15 Di
Matteo Pucci
Campionato della Bistecca da record! Quasi una tonnellata e mezzo di "ciccia" sulle griglie
Grande soddisfazione per gli organizzatori, che nella due giorni di Mercatale hanno davvero fatto... il "botto"
immagine

MERCATALE (SAN CASCIANO) - Un bilancio finale da record, che certifica come il Campionato della Bistecca di Mercatale, giunto quest'anno alla sua sesta edizione, sia una manifestazione che ha gambe per andare avanti alla grande.

 

Quasi una tonnellata e mezzo di bistecche, acquistate dalle macellerie mercataline, sono finite sulle griglie gestite in piazza Vittorio Veneto dai "mastri braciaoli" (fra loro anche l'assessore al turismo e attività produttive Roberto Ciappi), venerdì 16 e sabato 17 giugno.

 

"Il venerdì - spiegano dall'organizzazione, guidata dalla Pro Loco di San Casciano - ci sono state circa 350 persone (circa 100 in più di anno scorso); il sabato abbiamo avuto 500-550 persone (l'anno scorso il sabato ci furono 400 persone)".

 

# ARTICOLO / Campionato della Bistecca, prima serata da tutto esaurito: stranieri in aumento

 

FOTO DI GRUPPO - Chi rende possibile questa splendida due giorni

 

Insomma, fra le 200-250 persone in più rispetto all'edizione 2016: numeri che parlano da soli e che raccontano che la formula, accompagnata dal vino dei produttori di Chianti Classico di San Casciano, piace.

 

Grande attenzione anche ai dettagli. Con creatività: "Le macellerie avevano allestito ognuna qualcosa di particolare, ad esempio la postazione-foto con la cornice-bistecca, o le lampade per illuminare la via create con delle salsicce. Ha colpito molto il quad elettrico (sopratutto gli stranieri) che ci serviva per il trasporto di patatine".

 

Stranieri appunto. Un'altra delle note liete della manifestazione. Con tanto di tavolata di turisti giapponesi: "Sicuramente ci sono stati molti stranieri - confermano gli organizzatori - giapponesi, tedeschi, inglesi.  Tantissime comunque le persone arrivate da fuori".

 

"Si cresce, si migliora e sicuramente qualche volta si sbaglia - dicono - ma il risultato che abbiamo ottenuto in queste due serate è stato unico: quasi 1.000 persone nella patria della bistecca".

 

Tanti i "grazie" che gli organizzatori esprimono con un lungo post su Facebook: "Grazie al nostro grafico Marco Lombardini, il suo tocco di modernità e perfezione ha reso straordinario, da ora in poi, il campionato; grazie ai nostri mastri braciaioli che nei tipici bracieri hanno cotto la regina di Firenze".

 

APPENA SCELTA DAI MACELLAI - Pronta per essere affidata ai mastri braciaioli

 

E ancora "grazie alle tre macellerie del paese perchè senza le loro bistecche niente sarebbe possibile; grazie a chi ci ha accompagnato con ottima musica in queste due serate; grazie ai viticoltori sancascianesi del Chianti Classico che hanno scaldato i nostri animi con il loro supremo vino Gallo Nero"..

 

"Grazie - dicono ancora - ai nostri due fotografi d'eccellenza, Niccolò Corti e Stefano Marcoti, sono riusciti ad immortalare gli attimi salienti delle serate (ne trovate un "assaggio" in questo articolo, n.d.r.). Grazie alla Gelateria I Pini, il suo gelato ha stregato tutti. Grazie alla Terra del Quad, la loro disponibilità ha caratterizzato le tipicità del Chianti.

 

"Per ultimi, ma primi tra tutto e tutti - concludono - il grazie più importante va a volontari e associazioni che sempre più, ogni anno, riescono a costruire e traformare la piazza di Mercatale nella patria della bistecca più illustre al mondo".

ARCHIVIO NOTIZIE