Venerd́ 24 novembre 2017  8:24
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
FIRENZE E TOSCANA
12.07.2017
h 09:27 Di
Redazione
Falsi addetti Publiacqua... in giro per truffe: l'appello del gestore idrico
"Non facciamo verifiche di impianti interni. Segnalate alle forze dell'ordine qualsiasi caso sospetto"
immagine

FIRENZE E PROVINCIA - Nei giorni scorsi l'ennesimo caso, a Bagno a Ripoli, dove un falso agente di polizia locale assieme  a un falso addetto di Publiacqua hanno portato via dalla casa di una 87enne soldi e preziosi.

 

# ARTICOLO / Falso vigile urbano e falso addetto di Publiacqua: truffata una 87enne

 

Il trucco è sempre lo stesso: cercano di insinuarsi nelle case di persone anziane, terrorizzandole con fantomatiche problematiche dell'acqua. Per farg tirare fuori contanti e preziosi... da mettere in frigorifero.

 

Publiacqua allora, riprendendo anche altri casi recenti  (a Carmignano, al Galluzzo), "ribadisce ancora una volta che nessuno dei propri incaricati sta svolgendo controlli su un presunto inquinamento dell’acqua e che, comunque, il suo personale, di norma e salvo casi eccezionali, non effettua verifiche, controlli o manutenzione sugli impianti interni".

 

"La pertinenza di Publiacqua - spiega ancora il gestore idrico - arriva, infatti, solo fino al punto di consegna che, nei condomini, si situa solitamente al contatore generale e, nello specifico, i controlli sulla qualità dell’acqua vengono effettuati ai punti di controllo sulla rete idrica e non nelle abitazioni".

 

Publiacqua invita, quindi, i cittadini "a pretendere l’esibizione del tesserino di riconoscimento da chiunque si presentasse loro come nostro dipendente, a non farlo comunque entrare in casa ed a segnalare prontamente alla nostra azienda o alle forze dell’ordine ogni episodio o richiesta sospetta".

 

ARCHIVIO NOTIZIE