Domenica 22 ottobre 2017  17:13
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
IMPRUNETA
12.08.2017
h 10:04 Di
Redazione
Il progetto. Aggiungi un posto a tavola per gli anziani soli di Impruneta
L'Opera Pia Vanni inviterà, a pranzo o a cena, le persone anziane sole, seguite dai servizi sociali
immagine

IMPRUNETA - Con il periodo estivo, si ripropone tradizionalmente il problema della compagnia per gli anziani soli e della loro tutela. L'estate 2017 porterà a Impruneta una novità importante.

 

Infatti, grazie ad una comune idea dell'amministrazione comunale e del presidente del consiglio di amministrazione dell'Opera Pia Vanni, Marzio Magherini, partirà il progetto "Aggiungi un posto a tavola".

 

L'Opera Pia Vanni inviterà, a pranzo o a cena, le persone anziane sole, seguite dai servizi sociali, che avranno così l'occasione per un'uscita conviviale in grado di rompere la "clausura" della calura estiva.

 

La Misericordia di Impruneta e la Pubblica Assistenza di Tavarnuzze provvederanno al trasporto degli ospiti: concretamente, ogni volta, tre anziani indicati dal servizio sociale del Comune potranno pranzare o cenare nella struttura dell'Opera Pia Vanni.

 

“Durante i mesi estivi l'attenzione verso gli anziani diventa, se possibile, ancora più importante - ha dichiarato l'assessora alle politiche sociali Lillian Kraft - e il progetto "Aggiungi un posto a tavola", esempio di solidarietà e cura verso queste persone più fragili, completa un quadro complessivo di assistenza e servizio per la terza età che vede la stessa Opera Pia impegnata, sempre nei mesi estivi, a potenziare al massimo i cosiddetti "ricoveri di sollievo", ovvero i soggiorni temporanei in grado di risolvere criticità familiari di breve periodo e le presenze di ospiti giornalieri".

 

"Nel ringraziare l'Opera Pia Vanni e il suo presidente Magherini per il grande cuore dimostrato pure in questo frangente - conclude Kraft - ricordo poi che anche nel nostro Comune è attivo il servizio Estate Sicura Anziani (dal 3 luglio al 31 agosto): numero telefonico estivo (335.8792276), attivo dalle 9 alle 21, che fornisce informazioni e raccoglie segnalazioni, sorveglianza attiva nei confronti degli ultra75enni a rischio, sostegno e compagnia telefonica, disbrigo pratiche, consegna spesa e medicinali a domicilio”.

ARCHIVIO NOTIZIE