Giovedě 21 settembre 2017  19:48
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
SAN CASCIANO V.P.
19.08.2017
h 14:28 Di
Antonio Taddei
Tenda e piscina nei giardini di via Vignaccia: i vigili sgombrano "campeggiatore"
Un senza tetto trovato a dormirci. La piscinetta montata, pare, da una conoscente: fra lo stupore dei residenti
immagine

SAN CASCIANO - Via Vignaccia, parallela di via VI Novembre: siamo nel giardino-terrazza Giorgio La Pira, pieno centro storico di San Casciano.

 

Ore 7 di sabato 19 agosto: qui troviamo piazzata una tenda da campeggio adiacente al muro e una piscina gonfiabile per bambini piena d’acqua, accuratamente coperta affinché non entri all’interno lo sporco.

 

I cestini che servono per le cose meno ingombranti, sono “occupati” da sacchetti con vari rifiuti, forse resti di una cena, compresi cartoni di pizza.

 

Se non fossimo in pieno centro del paese, circondati da civili abitazioni, si potrebbe dedurre che si tratta di un vero campeggio a norma, ma in realtà non è così. L’area è adibita a giardino pubblico, e i residenti contribuiscono a tenere decoroso l’ambiente. 

 

"Ieri sera abbiamo visto dei bambini che giocavano all’interno della piscina fino a tarda sera, poi il silenzio e stamani è spuntata la tenda, dove sembra ci sia qualcuno a dormire" ci ha detto un residente meravigliato nel vedere una cosa del genere.

 

Tra l’altro, nonostante la carenza idrica, chi ha montato la piscina (pare una conoscente dell'uomo) non ha fatto poi tanta fatica a riempirla d’acqua: a due passi c’è la fontana comunale.

 

Nel frattempo anche l’operatore ecologico è arrivato per svuotare i cestini, senza nascondere una certa  perplessità nel vedere tale l’allestimento.

 

Un altro cittadino passando scuote la testa e pronuncia una frase incomprensibile. Passa anche una macchina della polizia locale di San Casciano, gli agenti scendono e si avvicinano alla tenda.

 

L’aprono e  all’interno, ben rinvoltato in una coperta, si sveglia un signore di mezza età. E’ una vecchia conoscenza della polizia locale, un senzatetto che gravita su San Casciano.

 

Gli viene così contestata l’infrazione e, senza battere ciglio l’uomo si mette a smontare il tutto e a ripulire l’area interessata. Sicuramente gli costerà cara la notte di mezza estate passata sulla terrazza Giorgio la Pira, in pieno centro di San Casciano.  

ARCHIVIO NOTIZIE