Giovedě 21 settembre 2017  19:44
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
SAN CASCIANO V.P.
13.09.2017
h 13:47 Di
Matteo Pucci
Un cipresso lungo via di Campoli che non fa dormire sonni tranquilli
Molto inclinato, venne legato a un altro albero: ma in questi giorni la situazione è peggiorata
immagine

CAMPOLI (SAN CASCIANO) - Il vento che in questi giorni ha spazzato la nostra campagna ha creato un po' di apprensione in particolare a chi vive nel borgo di Campoli e in chi, ogni giorno, transita lungo l'omonima via.

 

Che è sì una strada di campagna, ma rappresenta una dorsale molto importante per il traffico: sia turistico che produttivo, visto che, per fare un esempio, rappresenta la via più breve per andare da Greve in Chianti e Mercatale alla Sambuca e nella sua zona industriale.

 

L'apprensione è dovuta a un cipresso: quelle che vedete sono foto scattate ieri da un nostro lettore, e riguardano un albero in posizione molto pericolosa lungo via Campoli, poco dopo Il Palagio.

 

LEGATO ALL'ALTRO - Qui si vede bene la soluzione adottata

 

"A suo tempo - ci dice chi ha fatto la segnalazione - fu legato con questa corda rossa, ma negli ultimi giorni si è inclinato molto. E anche l'altro cipresso a cui è stato ancorato si è inclinato".

 
"Nello stesso punto - ci ricorda ancora il nostro lettore - circa due fa, cadde una quercia occupando metà della sede stradale. Se invece dovesse cadere il cipresso la sede stradale sarebbe completamente sbarrata".
 
 
"Passandoci sotto con l'auto - conclude - mentre c'era quel vento battente ho veramente avuto paura. Credo proprio sia da abbattere, nonostante l'ancoraggio dell'altro cipresso. O comunque andrebbe fatta una verifica approfondita".
ARCHIVIO NOTIZIE