Sabato 16 dicembre 2017  0:30
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
BAGNO A RIPOLI
7.12.2017
h 10:57 Di
Redazione
Furti in aumento: controlli intensificati e due assemblee pubbliche
Allarme rosso in questi ultimi giorni in territorio ripolese. Agenti in borghese in servizio negli orari più "caldi"
immagine

BAGNO A RIPOLI - Allarme rosso in territorio ripolese negli ultimi giorni, per una serie di furti in appartamento che hanno destato ulteriormente l'attenzione su un tema sempre molto sentito dalla cittadinanza.

 

Tanto da convincere l'amministrazione comunale a posizionare più agenti in strada e maggiori controlli lungo la viabilità cittadina.

 

Si intensifica quindi l'attività di monitoraggio del territorio da parte della polizia municipale di Bagno a Ripoli per prevenire e contrastare episodi di criminalità e furti in abitazione.

 

È quanto ha deciso l'amministrazione comunale assieme ai comandanti dei carabinieri di Grassina e Bagno a Ripoli e della polizia municipale per rispondere alle segnalazioni di furti o tentate effrazioni pervenute nelle ultime settimane.

 

"Interventi precauzionali - spiega una nota del Comune di Bagno a Ripoli - resi possibile anche grazie al “decreto Minniti” con cui vengono dati più poteri ai sindaci in materia di sicurezza, che saranno intensificati in vista delle festività natalizie, periodo durante il quale statisticamente certi episodi possono registrare un incremento. Allo studio da parte della Polizia municipale anche ulteriori e specifiche azioni di contrasto".

 

“Nelle ultime settimane - dice il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini - sul nostro territorio si sono verificati almeno sette furti in abitazione. Non stiamo vivendo una situazione di emergenza ma non si deve abbassare la guardia. Per questo abbiamo ritenuto opportuno avere più agenti in borghese in servizio, specie durante alcune fasce orarie particolarmente "sensibili", ed effettuare più controlli a mezzi e automobilisti. Siamo in contatto costante con i comandanti dei carabinieri delle stazioni di Grassina e di Bagno a Ripoli, Andrea Esposito e Angelo Ventura, e con il comandante della polizia municipale, Filippo Fusi. E segnaleremo ogni aggiornamento al comandante provinciale e al prefetto”.

 

Inoltre, dai primi mesi del 2018 entreranno in funzione nove nuove telecamere per la videosorveglianza, che renderanno ancora più capillare il presidio delle frazioni. Tra le iniziative messe in campo dall'amministrazione anche due assemblee pubbliche con i cittadini dedicate al tema della sicurezza. 

 

Gli incontri, a cui parteciperanno la polizia municipale e carabinieri, si svolgeranno il 12 dicembre (alle 18.15) nella sala del consiglio comunale, e martedì 19 dicembre alle 21.15 nella saletta dei soci Coop all'Antella.

 

“Invito tutti a partecipare - aggiunge il sindaco in conclusione - la collaborazione tra cittadini e istituzioni è fondamentale quando si parla di sicurezza. È importante che la cittadinanza segnali alle autorità competenti ogni episodio di criminalità di cui fosse a conoscenza. Ed è importante che i cittadini conoscano bene alcune basilari norme di comportamento da tenere nel caso dovessero malauguratamente imbattersi in qualche malintenzionato. Sarà l'occasione per confrontarsi con le forze dell'ordine anche su questo”.

ARCHIVIO NOTIZIE