Sabato 23 giugno 2018  4:22
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
IMPRUNETA
4.03.2018
h 10:46 Di
Redazione
Cristian Marcucci: la moda e un'azienda innovativa, dinamica. Che dà lavoro
Rionale delle Sante Marie a Impruneta, showroom a Grassina: un "piccolo-mondo" con 20 dipendenti
immagine

GRASSINA-IMPRUNETA - All'Impruneta Cristian Marcucci è molto conosciuto, soprattutto per la sua attività sul rione azzurro delle Sante Marie.

 

In questo caso però andiamo a raccontare la sua realtà imprenditoriale di successo, con venti dipendenti (tutti della zona del Chianti fiorentino), uno showroom (a Grassina), e un indotto importante (anch'esso... locale).

 

In questi giorni Cristian è stato presente con il suo brand alla fashion week di Milano, alla Fiera della Moda Super 11. Riscuotendo successi e consensi.

 

Parliamo di un giovane imprenditore che ha strutturato la sua personalità con brand del calibro di Céline, Marc Jacobs e Louis Vuitton. Fino a mettersi in proprio, creando un'azienda che dà lavoro anche a molti altri.

 

La Toscana come fonte di ispirazione, assieme alla musica (Cristian è conosciuto anche con il suo "secondo nome" di Dj Prince), per un professionista che nel suo settore è considerato uno degli stilisti emergenti.

 

 

Cristian che ha iniziato dalla gavetta vera e propria, come si dice in questi casi, passando per tutti gli "step": da apprendista a modellista, da responsabile modelleria a responsabile dell'industrializzazione, occupandosi di grandi brand.

 

Nel 2013 la scelta di campo. Rischiosa, coraggiosa. Andare da solo: iniziando forendo consulenze tecniche (con marchi come Emilio Pucci) e collaborando con aziende come Exin Group srl e Tivoli Group S.p.A..

 

Dal 2014 il via al primo step del suo percorso aziendale vero e proprio, con cui parte nello sviluppo e produzione per marchi come Paco Rabanne, Bentley, Del Pozo, Smythson, Isabella Marant. E' anche consulente di Furla spa.

 

Il secondo gradino, quello più alto, lo sale nel 2015, quando forma un team di venti dipendenti, per un gruppo di lavoro che si colloca a metà fra il brand principale (inizia anche la collaborazione con Salvatore Ferragamo) e le fabbriche dove si produce.

 

 

Infine, ecco nel 2017 arrivare il "Cristian Marcucci Made in Italy", brand personale con cui Cristian produce shopper bags, pochettes, bucket e zaini.

 

Insomma, una storia di successo. Personale e di gruppo. Che vale la pena di raccontare e "mettere in vetrina".

ARCHIVIO NOTIZIE