Martedì 11 dicembre 2018  3:36
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
GREVE IN CHIANTI
14.04.2018
h 09:50 Di
Redazione
Il cigno nero di Tavarnuzze arriva da Chiocchio: appello dei proprietari per il recupero
E' il maschio di una coppia che da tempo sguazza nel laghetto di Bello Stento, dell'azienda agricola Triacca
immagine

GREVE IN CHIANTI-TAVARNUZZE - Nessuna meta esotica di partenza. Ma, come previsto, il cigno nero che in questi giorni ha trovato "casa" a Tavarnuzze arriva da molto, molto vicino.

 

Si tratta infatti di uno dei due esemplari (il maschio) della coppia che da tempo sguazza nel lago in località Bello Stento (salendo da Greve in Chianti verso Chiocchio), all'interno della Azienda Agricola Triacca.

 

 

"Fa parte di una coppia (la vedete nelle foto) - ci dicono dall'azienda agricola grevigiana - e l'altro ora si sente solo".

 

Poi, lanciano un appello: "Ringrazieremo sin da ora chi riesce a prenderlo e riportarlo nel lago; oppure se lo prende e può chiamare lo 055858003 (oppure può scrivere a lamadonnina@triacca.com). Gli addetti dell'azienda correranno a riprenderlo".

 

ARCHIVIO NOTIZIE