Martedě 18 settembre 2018  19:02
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
IMPRUNETA
10.05.2018
h 14:26 Di
Matteo Pucci
Clamoroso: accordo Pd-CDC. Alessio Calamandrei candidato sindaco unico
Lista unica, "Impruneta Comune Aperto": Laura Cioni sarà fra i 16 candidati al consiglio
immagine

IMPRUNETA - Era nell'aria, anche se in molti pensavano si trattasse di "fantapolitica": dopo tanti anni all'Impruneta ci sarà una coalizione di centrosinistra.

 

A pochi istanti dalla chiusura delle liste infatti si è concretizzato il clamoroso accordo fra Partito democratico di Impruneta e Il Coraggio di Cambiare.

 

Accordo rivoluzionario: il CDC non presenterà più la sua lista con Laura Cioni candidato sindaco (come annunciato da settimane), ma sosterrà Alessio Calamandrei, uscito vincitore dalle primarie, in una lista unica, Pd-CDC, senza simboli (i colori rimandano alle due formazioni politiche) e con il nome "Impruneta Comune Aperto".

 

Chi non è dentro le questioni politiche imprunetine potrà considerarlo un "semplice" accordo sul filo di lana. Per chi invece conosce bene le dinamiche locali, si tratta di una vera e propria rivoluzione copernicana.

 

 

Ma c'è di più: nella lista dei sedici candidati al consiglio comunale per Impruneta Comune Aperto ci sarà anche Matteo Aramini, uscito sconfitto dalle primarie contro Alessio Calamandrei dello scorso 29 aprile.

 

Ed eccola, la lista dei sedici candidati: Angela Cappelletti, Chiara Innocenti, David Biagiotti, Fabio Consigli, Gianni Menicacci, Jonathan Corsani, Laura Cioni, Laura Ripi, Lucilla Lepri, Matteo Aramini, Marco Canuti, Paolo Magnelli, Sabrina Merenda, Stefania Giusepponi, Tommaso Corsini, Valeria Fargion.

 

Insomma: a meno di un mese dalla tornata amministrativa del 10 giugno arriva il colpo di scena. Che riduce a cinque i candidati sindaco e certifica che a Impruneta qualcosa sta, forse, cambiando per davvero.

 

Un colpo di scena destinato senza dubbio a scompaginare la contesa: stiamo infatti parlando dell'alleanza fra un partito e un movimento di cittadini che negli ultimi anni se le sono... dette di santa ragione.

 

Ma che già in campagna elettorale per le primarie avevano avuto un riavvicinamento, con la partenza di numerose "trattative" sotto traccia.

 

Con Calamandrei candidato di Impruneta Comune Aperto, alla sfida delle urne del 10 giugno ci saranno. Gerardo Patruno (M5S), Roberto Viti (Obbiettivo Comune), Matteo Zoppini (centrodestra), Alessandro Giovannini (Cittadin Per).

ARCHIVIO NOTIZIE