Giovedě 19 luglio 2018  17:37
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
TAVARNELLE V.P.
11.07.2018
h 09:28 Di
Redazione
Elisabetta Rogai: i suoi quadri dipinti con il vino al Castello Del Nero
Inaugurazione della personale dell'artista giovedì 12 luglio con un aperitivo in terrazza. Come partecipare
immagine

TAVARNELLE - L'aperitivo del giovedì, il prossimo 12 luglio, sancirà l'apertura di una mostra molto speciale al Castello Del Nero.

 

Si tratta dell'esposizione di opere dipinte con il vino, una personale affascinante dell’artista fiorentina (chiantigiana di adozione) Elisabetta Rogai.

 

Un gioco, quello dell’artista fiorentina Elisabetta Rogai, un messaggio ironico, sorprendente, fatto nel modo più semplice, quello di EnoArte, la sua tecnica unica di dipingere con il vino al posto dei colori,  rubare i colori del vino alla natura toscana fissandoli sulla tela per fermare un attimo di riflessione di donne e  uomini,  sovvertendo le regole, lascia il colore, come un ricordo indelebile, al tempo, dando modo al vino…di invecchiare.

 

I dipinti di Elisabetta Rogai hanno la particolarità di invecchiare sulla tela come il vino nelle bottiglie, qualcosa di particolare che ricorda il ritratto di Dorian Gray.

 

Ma a differenza delle situazione diabolica raccontata da Oscar Wilde, quella di Elisabetta è una scelta che rende vivi i suoi quadri facendoli evolvere nel tempo e accrescendone il fascino.

 

Naturalmente l’uso di vini longevi come il Brunello di Montalcino è decisamente utile al risultato finale ed è proprio per questo che il vino di Montalcino è stato fra quelli usati dall’Artista per dipingere il Drappellone del Palio  dell’Assunta a Siena nel 2015.

 

Crea un collage, Elisabetta Rogai, caratterizzando la sua opera d'arte con l'uso del vino in una tavolozza cromatica sapientemente usata e calibrata, fatto di  pensieri ma anche sapori, profumi toscani, perché il suo dipinto profuma di vino, ha il cuore e l’anima del vino che usa per i suoi ritratti che  hanno il potere di sospendere il tempo, rendere immortale un’espressione.

 

Si può unire l'inaugurazione di questa splendida personale, in uno dei luoghi magici del Chianti, a un aperitivo... da sogno.

 

Dalle 19 infatti si potrà brindare con un bicchiere di Ferrari e con una selezione di stuzzichini caldi e freddi (20 euro con la prima consumazione).

 

Info e prenotazioni: 055 806470.

 

CONTENUTO SPONSORIZZATO

ARCHIVIO NOTIZIE