Venerdì 14 dicembre 2018  17:47
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
IMPRUNETA
19.09.2018
h 15:44 Di
Matteo Pucci
"Signora suo figlio è dai carabinieri...": truffata una 91enne all'Impruneta
Tecnica collaudata: chiamano, lasciano la cornetta alzata, dall'altra parte compongono il 112. Ma ci sono sempre loro
immagine

IMPRUNETA - Le hanno portato via tutto l'oro che aveva in casa. Utilizzando uno strategemma purtroppo collaudato. E sempre efficace.

 

E' accaduto nella mattinata di oggi, mercoledì 19 settembre: la signora ha 91 anni, vive in zona Barazzina, pieno centro storico del capoluogo.

 

Squilla il telefono fisso: dall'altro capo una voce le dice che il figlio (e sa il nome) è insieme al nipote (ed è giusto anche il nome del nipote) dai carabinieri. Sotto interrogatorio.

 

Che non potevano parlare ma che avevano bisogno subito di un aiuto, anche economico, per risolvere la questione: "Chiami pure i carabinieri" le suggeriscono.

 

La signora attacca e fa subito il 112; ma è qui che arriva l'inghippo. Lei aveva messo giù, ma dall'altro lato no: quindi, quando compone il numero, in realtà è sempre collegata con i truffatori. Risponde una seconda voce, che conferma tutto quello che le era stato detto.

 

Da qui è, purtroppo, una fine già segnata: le suonano alla porta, la donna ormai è in stato di confusione.

 

Consegna alla persona tutto l'oro che ha in casa. Poi, alla fine, si convince a chiamare unno dei figli al cellulare. Ma ormai è tardi... .

ARCHIVIO NOTIZIE