Martedì 13 novembre 2018  21:07
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
TAVARNELLE V.P.
31.10.2018
h 17:01 Di
Matteo Pucci
Sorprende tre ladri in casa alle sette di sera: loro scappano tirandogli uno stendipanni
E' accaduto martedì 30 ottobre alla Sambuca: il racconto. "Un rumore, mio marito è salito a vedere e..."
immagine

SAMBUCA (TAVARNELLE) - Sette di sera. Sambuca. Più o meno nel centro del paese. Una famiglia è in casa, un terratetto. E' quell'orario in cui si prepara la cena. Magari c'è una televisione accesa. Si rientra dopo una giornata fuori.

 

A un certo punto sentono un rumore provenire dal piano di sopra: "Abbiamo pensato che fosse caduto qualcosa - ci dice la proprietaria - così mio marito è salito a vedere".

 

L'uomo sale le scale ed entra in una delle stanze. E lì, alla finestra, tre ladri stanno terminando di scardinarla per entrare: "Il doppio vetro - continua la donna - probabilmente li ha traditi, ed il rumore si è sentito per quello".

 

Hanno in mano un cacciavite, che usano quasi a minaccia nei confronti del padrone di casa. Che, sebbene colto alla sprovvista, non si intimorisce.

 

I tre però riescono a darsi alla fuga scendendo dalla terrazza. Non prima però di aver lanciato contro l'uomo uno stendipanni che trovano lungo il loro percorso.

 

Difficile riconoscere i ladri: buio, concitazione, cappucci in testa, non lo rendono certo agevole. La famiglia ha comunque presentato regolare denuncia presso la Stazione dei carabinieri di Tavarnelle.

 

 

ARCHIVIO NOTIZIE