Luned́ 18 marzo 2019  22:50
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
SAN CASCIANO V.P.
14.02.2019
h 09:12 Di
Redazione
Cantiere (vergognosamente) sospeso in Autopalio: il sindaco Pescini scrive ad Anas
"Costringe migliaia di mezzi a gravare tutto il carico su una corsia. Sul tratto urge anche manutenzione ordinaria"
immagine

SAN CASCIANO - Del cantiere vergognosamente sospeso da troppo tempo lungo la Firenze-Siena, fra viadotto Bandini e tratto davanti a Villa Le Terme, con Il Gazzettino del Chianti ce ne siamo occupati da tempo.

 

Il sindaco di San Casciano Massimiliano Pescini, ancora una volta, torna a chiedere ad Anas lo stato dell'arte. E interventi: “Chiediamo delucidazioni e notizie sulla ripresa dei lavori che era stata prospettata da Anas, in uno dei tanti incontri e contatti intercorsi con i responsabili dell'arteria e Toscana Umbria, rispetto al cantiere sospeso ormai da oltre un anno sul viadotto Terme”.

 

Lo scrive il primo cittadino di San Casciano in una lettera indirizzata al direttore generale Anas Spa, Massimo Simonini, e al presidente Anas Spa, Claudio Andrea Gemme.

 

 

“È un cantiere - precisa il sindaco Massimiliano Pescini - che costringe migliaia di mezzi ogni giorno a transitare e a gravare tutto il carico su un'unica corsia aumentando in maniera costante il deterioramento del tratto che necessita con urgenza di manutenzione anche ordinaria”.

 

Indirizzando la lettera alla direzione e alla presidenza di Anas, il sindaco Pescini raccoglie e interpreta le preoccupazioni delle amministrazioni comunali coinvolte e di tutti coloro che risiedono in questo territorio e vi transitano per motivi di lavoro, studio, turismo.

 

“Sono state molte - aggiunge il sindaco - le segnalazioni raccolte dal nostro Comune e dagli organi di stampa inoltrate dai cittadini che evidenziano un clima di tensione e sfiducia nonché la presenza di una situazione complessa che necessita di una risposta urgente”.

 

Il caso era stato trattato anche in sede di consiglio comunale. In una delle ultime sedute il consiglio aveva sollecitato l'amministrazione comunale a chiedere nuovi aggiornamenti circa le condizioni e lo stato attuale dei lavori in cui si trova questa importante arteria di collegamento.

 

“La necessità di portare a termine i lavori - continua - è finalizzata a garantire sicurezza alle comunità e alle decine di migliaia di automobilisti e camionisti che utilizzano la Firenze-Siena ogni giorno”.

 

Il sindaco Pescini accenna anche alla prospettiva delle opere e della manutenzione straordinaria sull'arteria.

 

“Sarebbe utile - conclude - per le nostre comunità poter avere un aggiornamento anche su questo punto e conoscere meglio le opere e le progettazioni che nel bilancio triennale Anas ha previsto, oltre alle risorse per la manutenzione straordinaria, al fine di verificarne con puntualità la situazione e poter esercitare al meglio il ruolo di rappresentante della comunità”.

ARCHIVIO NOTIZIE