Venerd́ 23 agosto 2019  15:15
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
SAN CASCIANO V.P.
15.02.2019
h 09:44 Di
Matteo Pucci
Cancellata multa autovelox Talente (Croce di Via): "Dichiarata illegittima"
L'avvocato Marco Mecacci: "Nel verbale non indicati gli estremi del decreto che ha autorizzato l'installazione"
immagine

SAN CASCIANO - "Con la sentenza n. 1759/2018 depositata in cancelleria il 25 giugno 2018 e passata in giudicato, il Giudice di Pace dottor Simone Bozzi ha dichiarato l’illegittimità di un sanzione amministrativa contestata nei confronti di un automobilista tramite autovelox in Via Empolese al km 3 + 865 direzione San Casciano (località Croce di Via)".

 

A dirlo è l'avvocato Marco Mecacci, che ha seguito il ricorso e che, a sentenza passata in giudicato, dà notizia dell'esito: "Il Giudice di Pace ha accolto il motivo di ricorso dell’automobilista che contestava la natura di “centro abitato” della località in questione, essendo priva delle caratteristiche richieste dal codice della strada".

 

"In ogni caso - tiene a dire il legale - ha rilevato, d’accordo con la parte ricorrente, che nel verbale non erano stati indicati gli estremi del decreto prefettizio che ha autorizzato l’installazione della macchina di rilevamento automatico della velocità".

 

"Il vizio che ha accolto il ricorso non ha carattere formale - rimarca Mecacci - ma è diretto ad evitare che l’automobilista possa subire sanzioni per effetto di un procedimento di accertamento non rispettoso delle disposizioni di legge".

 

"Gli autovelox infatti - sottolinea Mecacci - hanno come scopo quello di garantire la sicurezza nella circolazione stradale e non quello di consentire ai comuni di fare cassa sui comportamenti irrilevanti degli automobilisti".

 

"Nel caso in esame - conclude - il Giudice di Pace ha ritenuto insussistente la prova dell’avvenuto rispetto delle disposizioni di legge da parte dell’ente che ha contestato la sanzione. E ha di conseguenza accolto il ricorso".

ARCHIVIO NOTIZIE