Luned́ 21 ottobre 2019  11:53
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
GREVE IN CHIANTI
9.10.2019
h 09:22 Di
Redazione
Una nuova ambulanza per il servizio di emergenza 118 a Greve in Chianti
Inaugurato il nuovo veicolo che si aggiunge agli altri 7 di cui è dotata l'Associazione Volontariato Grevigiano
immagine

GREVE IN CHIANTI - Un nuovo veicolo per il servizio emergenza del 118 a disposizione della comunità.

 

Si aggiunge ai sette mezzi di trasporto attrezzati usati dall'Avg per i servizi socio-sanitari la nuova ambulanza dell’Associazione Volontariato Grevigiano che va a sostituire l’analogo veicolo, prossimo alla dismissione, per aver raggiunto 220mila Km di percorrenza.

 

Una vera e propria festa in piazza Matteotti ha accolto il taglio del nastro dell’ambulanza che si è tenuto alla presenza del presidente Avg Paolo Stecchi, del sindaco Paolo Sottani, dell'assessore alle politiche sociosanitarie Ilary Scarpelli, del vicesindaco Lorenzo Lotti, di Patrizio Ugolini, referente di zona per Anpas (associazione di riferimento per l'Avg).

 

All’iniziativa hanno preso parte anche la Misericordia di Mercatale, la Misericordia di Montevarchi, L'Unione di San Polo, la Pubblica Assistenza di Tavarnuzze, la Croce Rossa e l'Avis di Strada in Chianti.

 

La nuova dotazione dell’Avg, frutto di un finanziamento attivato con un istituto di credito locale, ha previsto l’acquisto dell’ambulanza e di due seggioline elettriche, fornite di cingoli per salire e scendere le scale.

 

Tali attrezzature sono funzionali ai servizi che l’Avg effettua quotidianamente per i trasferimenti dalle strutture ospedaliere a casa e viceversa.

 

 

“Siamo partiti da una necessità legata all’usura del vecchio veicolo - commenta il presidente Paolo Stecchi - abbiamo deciso di compiere uno sforzo e attivare un mutuo bancario con l’obiettivo di acquistare un nuovo mezzo, in grado di svolgere il servizio di emergenza 118. Uno sforzo importante per il bene della collettività. Ai cittadini chiediamo di darci una mano e sottoscrivere questa operazione che unisce solidarietà e servizi alla persona donando un contributo di qualsiasi entità”.

 

L’Avg è una delle realtà più importanti del territorio toscano, occupa il decimo posto per i servizi effettuati su 66 associazioni presenti nell’area fiorentina. Il bilancio relativo al 2019 che deve ancora chiudersi è caratterizzato da numeri elevati, oltre 2.800 servizi complessivi, che fanno registrare una crescita del 10%.

 

“Siamo fieri di poter collaborare con un’associazione solida e sensibile alle esigenze delle fasce più deboli della popolazione - aggiunge il sindaco Paolo Sottani - che investe non solo sullo spirito di sacrificio e sulla disponibilità dei tanti cittadini volontari, tra cui molti giovani, ma sulla rete di cooperazione con le istituzioni e le altre realtà associativa del territorio. Sono una risorsa preziosa che va alimentata con la forza, l’energia di nuovi volontari. Mi unisco all’invito del presidente ringraziando i volontari che operano tutti i giorni e lanciando un appello a tutti coloro che vogliano rendersi utili ed aiutare le persone più bisognose, aderendo ad una delle associazioni presenti nel territorio comunale. Il volontariato è un’azione virtuosa che premia chi dà e chi riceve!”.

 

Sono 800 i servizi effettuati con l'ambulanza del 118 con medico a bordo e circa 1.200 i servizi realizzati all'interno dei locali al Punto di Primo Soccorso dove 24 ore su 24, per 365 giorni all'anno sono presenti 3 volontari.

 

Fino al 10 ottobre è inoltre possibile presentare domanda per il Servizio Civile Nazionale (6 posti disponibili all'Avg) della durata di un anno (25 ore settimanali a 439,00 euro). Il 21 ottobre prenderanno avvio i corsi per diventare volontario dell’Avg operativo nell’emergenza del primo livello.

ARCHIVIO NOTIZIE