Luned́ 21 ottobre 2019  13:23
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
IMPRUNETA
9.10.2019
h 12:09 Di
Redazione
Orientamenti sessuali: il Comune aderisce a Rete nazionale anti discriminazioni
In allestimento anche una serie di incontri tematici: il primo sabato 26 ottobre in biblioteca comunale
immagine

IMPRUNETA Nel consiglio comunale dello scorso 26 settembre è stata approvata a maggioranza - con due voti contrari - la mozione del consigliere comunale Jonathan Corsani (Impruneta Comune Aperto) finalizzata all'adesione del Comune di Impruneta alla Rete Re.a.dy, e per attuare, anche a Impruneta, azioni volte al superamento del pregiudizio verso le persone LGBT (lesbiche, gay, bisessuali, transessuali).

 

La giunta comunale ha in seguito ratificato l’adesione alla Rete Re.a.dy, che è gratuita e permette di entrare nel coordinamento toscano dei comuni che hanno aderito alla rete nazionale.

 

La Rete Re.a.dy è attiva dal 2006 in tutto il territorio nazionale, nata su iniziativa di un gruppo di amministrazioni locali e regionali che definiscono e sottoscrivono una Carta d’Intenti comune, che presto sottoscriverà anche il sindaco di Impruneta, Alessio Calamandrei.

 

L’assessore alle pari opportunità Laura Cioni ha coordinato la nascita del nuovo progetto "Oltre il pre-giudizio" (titolo ispirato dalla frase di Albert Einstein "E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio") che proporrà un un calendario di incontri che è in via di formazione.

 

 

LAURA CIONI - Assessore alle pari opportunità del Comune di Impruneta

 

Il primo appuntamento sarà sabato 26 ottobre alle 17.30, in biblioteca comunale, con la presentazione del romanzo "Luce" di Bettina Bartalesi e Gianluca Di Matola alla presenza dell’autrice (che è imprunetina).

 

Il libro, vincitore del Premio Sanremo Writers 2019 e pubblicato da Clown Bianco edizioni nel 2018, racconta l’intensa storia di riscatto femminile e sociale della protagonista, Luce, una piccola guerriera che si avvia ad essere donna, scoprendo che “l’amore non è uguale per tutti”.

 

L’assessore Laura Cioni intervisterà l’autrice, dopo il saluto dell’assessore Sabrina Merenda. Verranno lette alcune parti del libro dalla voce di Caterina Petrini.

 

Il programma proseguirà il 25 novembre, con un appuntamento condiviso con il consueto Cineforum di Lara Fabbrizzi del lunedì, alla casa del popolo di Impruneta. Dove verrà proiettato il film "Tuo Simon", diretto da Greg Berlandi, dove il protagonista diciassettenne Simon Spier (Nick Robinson) è alle prese con il coming out: dovrà dire alla sua famiglia o ai suoi amici che si è innamorato di uno sconosciuto online.

 

La proiezione verrà preceduta, da un incontro, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, con interventi della consigliera comunale Angela Cappelletti, Paola Coppini dell’associazione "Vieniteloracconto" e dell’assessore Laura Cioni. Incontro alle 18.30 e a seguire apericena. Inizio cineforum alle 21.

 

"Ogni giorno purtroppo assistiamo a tanti episodi di discriminazioni - dice l'assessore Cioni - dal bullismo nelle scuola all'insofferenza verso gli immigrati, dalla violenza contro le donne al giudizio di genere. Oggi più che mai respiriamo ventate di diffidenza e paura verso il 'diverso' in generale".

 

"Quest'anno - riprende - ho voluto creare un gruppo ad hoc che affronti la discriminazione di genere portando alla luce le problematiche di essere LGBT. È un progetto che vuole dare degli imput di riflessione per tutti. È ambizioso perché nel suo piccolo vuol contribuire a quel cambiamento culturale che tende a superare i pregiudizi verso queste persone. Ritengo che gli appuntamenti che proponiamo siano importanti e spero per questo siano partecipati da tante persone".

 

"Ringrazio fin d'ora - conclude - i compagni di viaggio con i quali abbiamo costituito un gruppo informale progetto LGBT* Impruneta. Vi aspetto al primo appuntamento, sabato 26 ottobre".

 

Il programma continuerà nel 2020 con tre momenti ancora in allestimento: il 22 febbraio in biblioteca comunale "Femminile, Maschile e... oltre - Come smentire gli stereopiti"; il 28 marzo alla casa del popolo di Tavarnuzze, "Famiglie a colori", incontro e testimonianze; il 15 maggo "Oltre il Pre-Giudizio", evento conclusivo in occasione della Giornata internazionale contro l’omofobia

ARCHIVIO NOTIZIE