Venerd́ 20 settembre 2019  16:29
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
SAN CASCIANO V.P.
3.06.2013
h 14:30 Di
Redazione
"Le Vie del Chianti": super giornata sui colli mercatalini
Da San Fabiano al Castello di Gabbiano: il racconto. E domenica 16 giugno arriva... Volterra
immagine

MERCATALE (SAN CASCIANO) - Giornata entusiasmante quella di domenica 2 giugno per il gruppo "Le Vie del Chianti" sulle meravigliose colline di Mercatale; un percorso panoramico tra boschi e vigneti alla scoperta di questo angolo di territorio chiantigiano ricco di bellezze naturali, paesaggistiche e storico-architettoniche.

 

"Lasciate le auto a San Fabiano - ci raccontano quelli del gruppo - siamo risaliti a Poggio La Croce, proseguito poi per la imponente torre longobarda di Luciana, e ancora, lungo il crinale che guarda la Greve, attraverso i deliziosi poderi di Case Poppiano e di un meraviglioso borghetto isolato, siamo scesi fino a Sant'Angelo a Vico l'Abate, ripercorrendo idealmente secoli di storia di questa terra".

 

"Dopo una rigenerante pausa pranzo (il sole, finalmente, cominciava a farsi sentire) - proseguono - siamo ridiscesi in valle e poi risaliti, lungo i campi ricamati dai filari di viti, al Castello di Gabbiano, che man mano ci si avvicinava, ci appariva sempre più maestoso e solenne dinnanzi a noi. La visita del castello, con le sue stanze, i suoi giardini e i suoi segreti, la visita alle antiche cantine sotterranee, con le sue botti e le sue barriques, ma soprattutto la degustazione, nella elegante e semplice enoteca attigua, hanno impreziosito la giornata".

 

"L'apprezzamento per i vini serviti - raccontano - dal rosè al Chianti classico, dal Chianti Classico Riserva al Super Tuscan “Alleanza”, è stato unanime! Soavemente rallegrati dal nettare gustato, abbiamo poi ripreso la strada del rientro; guadato agilmente (non poteva che essere così!) il fosso di valle, siamo risaliti all'interno di un boschetto fino alla carrareccia che ci ha portati diritti al Castello di Castelvari, tanto riconoscibile nelle sue radici di ex convento fortificato quanto desolatamente in stato di degrado e abbandono".

 

"Da qui - concludono - in breve, siamo rientrati a San Fabiano, giustamente affaticati nelle gambe, per i dislivelli ricoperti e per il caldo che ha cominciato a farsi sentire durante il pomeriggio, ma certamente soddisfatti per un'altra giornata vissuta all'insegna della natura, dello stare all'aria aperta e della fatica, certo, ma soprattutto per la possibilità di condividere ogni volta il silenzio, la meraviglia, il sostegno e il piacere dello stare assieme".
 

Prossimo appuntamento per domenica 16 giugno con uno splendido percorso lungo la "Ferrovia che non c'è più... da Saline a Volterra" ed il pomeriggio dedicato alla pittoresca cittadina estrusca e medievale di Volterra, una delle città più belle della Toscana.

 

Info e prenotazioni: Eleonora 392 0579570 – Sarah 328 9043252 – Samuele 338 4611098, leviedelchianti@gmail.com - www.leviedelchianti.it.

ARCHIVIO NOTIZIE