Sabato 20 aprile 2019  6:25
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
GREVE IN CHIANTI
27.05.2014
h 11:55 Di
Redazione
Per Le Vie del Chianti l'avventura nella Valle di Cintoia
Camminata di quelle "toste" in uno degli angoli di paradiso del nostro Chianti
immagine

GREVE IN CHIANTI -  Una vera avventura quella di domenica 25 maggio per l'intrepido gruppo di camminatori de Le Vie del Chianti. Nella Valle di Cintoia, a Greve in Chianti.

 

"Partiti dal Castello di Mugnana - spiegano - abbiamo risalito il Rio Sezzate lungo un suggestivo selciato tracciato dagli etruschi ed utilizzato anche dai romani, antico collegamento tra Fiesole e Volterra. Lungo il percorso altre tracce storiche della vita dell'uomo in questi luoghi: antichi mulini e ponticelli in pietra di origine medievale".

 

"Il percorso - continuano - poi è proseguito lungo una ripida salita fino al Castello di Cintoia, antica “terra murata” oggi grazioso borghetto; proseguendo in salita abbiamo poi raggiunto l'Abbazia di Montescalari. Lungo il bellissimo sentiero di crinale – 00 – tra boschi di cerri secolari, abbiamo potuto ammirare il panorama verso il Valdarno e poco dopo abbiamo trovato la sorgente “I Trogoli” dove ci siamo rinfrescati".

 

"Da qui - sottolineano - è iniziata la ripida discesa fino al paese di Cintoia, dove siamo arrivati con la speranza fortissima di trovare il bar aperto per un buon caffé o un gelato, ma... accidenti... era chiuso!! Sono venuti in nostro soccorso i gentilissimi Francesco e Tania di Cintoia, che ci hanno offerto caffé, birra e una fetta di dolce! Che dire..fa veramente piacere scoprire che esiste ancora l'ospitalità nei confronti di chi arriva da fuori, soprattutto quando il “forestiero” è un vero viandante che ha camminato tanto ed è stanco, quindi grazie davvero!".

 

"I nostri complimenti - tengono a dire - vanno anche a tutto il gruppo per la tenacia nell'affrontare questo arduo percorso (17 Km con ripide salite e stancanti discese) e soprattutto per lo spirito di gruppo e la simpatia che non mancano davvero mai. E d'altronde è proprio il caso di dirlo: “chi non vuole stancarsi è meglio che stia a casa a giocare a briscola!” (citazione del nostro amico Fabio)".

 

In calendario per domenica 8 giugno è prevista una affascinante escursione al Parco Archeominerario di San Silvestro, sui dolci rilievi delle Colline Metallifere, alla scoperta di antiche vie di estrazione e di gallerie minerarie, affacciati sul mare, con visita al borgo di Campiglia Marittima.


Info e prenotazioni: Eleonora 392 0579570 – Sarah 328 9043252 – Samuele 338 4611098 -leviedelchianti@gmail.com – www.leviedelchianti.it.

ARCHIVIO NOTIZIE