Mercoledž 23 gennaio 2019  16:35
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
CHIANTI F.NO
20.01.2015
h 10:41 Di
Redazione
Le Vie del Chianti sono ripartite... tra balze e calanchi della Valdera
Prima camminata del 2015 per il gruppo: una passeggiata senza tempo passando dal meraviglioso borgo di Toiano
immagine

CHIANTI FIORENTINO - Prima camminata dell'anno per il gruppo Le Vie del Chianti e nuova avventura alla scoperta di uno dei borghi abbandonati più suggestivi della Toscana: il borgo di Toiano, sospeso tra mistero e natura.

 

Immersi in un paesaggio spettacolare, dove le forze della natura hanno modellato le argille e le sabbie, depositatesi in un antico mare, nelle incredibili forme dei calanchi e delle balze, tra gli orti antichi di questi versanti, le conchiglie fossili affioranti qua e là, lungo affascinanti scarpate di sabbie giallo-ocra ed il paese di Palaia, dove il tempo sembra davvero essersi fermato.

 

E poi il cippo della bella Elvira, questa giovane donna uccisa misteriosamente nel 1947 e la leggenda del suo fantasma che aleggerebbe tra le case del borgo abbandonato.

 

Domenica 18 gennaio i camminatori hanno passeggiato in questo incredibile angolo di Valdera, riscaldati anche da un tiepido sole.

 

La prossima camminata è prevista per domenica 15 febbraio nell'area protetta di Badia a Passignano: suggestivo itinerario, ricco di storia e di bellezza, con visita alla splendida abbazia, antico capolavoro dei monaci di Vallombrosa.

ARCHIVIO NOTIZIE