Giovedì 21 settembre 2017  19:51
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
LETTERE E SEGNALAZIONI
20.09.2017
Di
Sergio Cappelli
"Autobus, troppe poche linee fra San Casciano e l'ITT Marco Polo"
immagine

Buongiorno, vorrei richiamare l'attenzione sulle problematiche insorte a causa dello scarso numero di bus messe a disposizione da "Autolinee Chianti Valdarno" per la tratta San Casciano VP-ITT Marco Polo.

 

Una condizione inammissibile, soprattutto dal punto di vista della sicurezza. Alcuni studenti lasciati addirittura a terra a causa di sovraffollamento e costretti a ritardare l'arrivo a scuola e a casa.

 

Più volte è stato sollecitato un adeguamento di bus ma niente è stato fatto. Mi è stato risposto che la situazione è monitorata e che tutto dipende dall'orario provvisorio della scuola e che tutto tornerà alla normalità quando appunto la scuola adotterà l'orario definitivo.

 

Mi chiedo - la tratta in questione è stata fatta appositamente per ITT Marco Polo - quindi il numero degli studenti sarà  sempre quello di ora, ma soprattutto entreranno tutti alla stessa ora o mi sbaglio?

 

Inoltre, se sappiamo che ad inizio anno ci possono essere dei disagi, sarebbe stato opportuno prevenire e poi intervenire?

 

Sergio Cappelli

Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti
Devi segnalare un disservizio? "Tirarci le orecchie" per un articolo?
Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua?

Puoi farlo anzi... devi!
Sono tantissime le mail che riceviamo ogni giorno dai nostri lettori: che diventano spunto per articoli oppure vengono pubblicate sul nostro giornale.

Per farlo hai due possibilità:

Scrivi direttamente cliccando sul bottone qui sopra e compilando il "form", che indirizzerà direttamente la tua email alla redazione del Gazzettino del Chianti.

Oppure, puoi scrivere una mail a redazione@gazzettinodelchianti.it
ARCHIVIO LETTERE