Venerdì 6 marzo 2015  3:22
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
  RUBRICHIANTI
IL CANTO DEL GALLO
In collaborazione con
Consorzio Vino Chianti Classico
immagine IL CANTO DEL GALLO
Identikit

Quando si apre una bottiglia di Chianti Classico ci si immerge in una storia che parte da lontano. Nei 70.000 ettari del territorio di produzione del Gallo Nero, uno dei luoghi più affascinanti al mondo. Firenze e Siena delimitano il territorio di produzione. Nove comuni: Castellina, Gaiole, Greve e Radda in Chianti per intero e, in parte, quelli di Barberino V.E., Castelnuovo B.ga, Poggibonsi, San Casciano e Tavarnelle V.P.. Un terroir unico per la produzione di vino e olio di qualità; centinaia di etichette garantite dalla DOCG: è vero Chianti Classico solo se sulla fascetta presente sul collo di ogni bottiglia si trova lo storico marchio del Gallo Nero. Il Consorzio Vino Chianti Classico conta, ad oggi, oltre 600 produttori associati. In questo spazio racconteremo presente e futuro del vino e dell'olio in questo territorio; storie, strategie, rapporto con il mondo.  Info: www.chianticlassico.com.

L'ULTIMA... ARRIVATA
IL CANTO DEL GALLO
25.02.2015
Di
Consorzio Vino Chianti Classico
Gallo Nero Expo 2015. Da Milano a Radda in Chianti
immagine

Storia e alimentazione, Art&Food, Cildren Park, Future Food District, Parco delle biodiversità. Le 5 aree tematiche di EXPO 2015 che riprendono il tema “Nutrire la terra, energie per la vita” saranno declinate nel cuore del territorio del Gallo Nero grazie a “Gallo Nero Expo a Radda in Chianti”, un progetto presentato dal Consorzio Vino Chianti Classico e approvato dal Ministero della Politiche Agricole Alimentari Forestali (DM Mipaaf n. 3390 del 31 luglio 2014) “destinato al finanziamento di progetti connessi alle attività dell’esposizione universale – EXPO Milano 2015”.

 

Il Consorzio del Chianti Classico, Unico Consorzio vitivinicolo premiato dalle rigide commissioni di valutazioni del MIPAAF, abbraccia così l’Esposizione Universale attraverso una serie di iniziative, che richiamando l’Evento di Milano e che metteranno in luce uno dei territorio più conosciuti al mondo proprio per il frutto della sua terra e per la passione e l’impegno dell’uomo/produttore che da generazioni lo abita e lo alimenta, principale custode di questo angolo di paradiso paesaggistico e storico-architettonico che è il Chianti.

 

Quartier generale delle iniziative legate a “Gallo Nero Expo a Radda in Chianti” sarà la neonata House of Chianti Classico presso il Convento di Santa Maria al Prato a Radda in Chianti, il nuovo avamposto del Gallo Nero dedicato agli appassionati del vino e ai turisti che ospiterà un programma che prevede appuntamenti dedicati a esperti, appassionati e famiglie, come educational per bambini e genitori su olio e alimentazione; rivisitazioni d’autore di grandi chef e excursus gastronomici sulla cucina dei secoli scorsi; esposizioni e installazioni legate al territorio visto dai droni; un‘esposizione varietale in vigna dove saranno esposte le principali cultivar del territorio; un’app dedicata e tanto altro.

 

“L’Esposizione Universale in programma nel 2015 si preannuncia come una delle più importanti occasioni di visibilità per il nostro paese. Il Chianti Classico rappresenta uno dei principali biglietti da visita del Made in Italy” afferma Sergio Zingarelli, presidente del Consorzio Vino Chianti Classico.

 

“La declinazione delle principali sensibilità di EXPO con il Gallo Nero - ricorda - non poteva che venirci naturale. Riteniamo che attraverso esperienze in ambito agroalimentare, nutrizionale, psicologico, storico, si possa imparare un modo consapevole di alimentarsi, entrando anche in relazione con l’ambiente di produzione, con la sua storia, le tradizioni e il lavoro".

 

"Siamo orgogliosi - conclude - di rappresentare il vino italiano nell’ambito di questo ricco cartellone di manifestazioni che saluteranno EXPO in tutta Italia durante la prossima primavera-estate, siamo pronti ad accogliere il pubblico dell’Esposizione Universale per racco ntargli una delle più belle storie italiane di sempre, quella del Gallo Nero, del suo territorio e dei suoi produttori”.

 

Il programma completo delle manifestazioni sarà disponibile nei prossimi giorni suwww.chianticlassico.com.

CURIOSANDO IN ARCHIVIO
LETTERE&SEGNALAZIONI
"Smistamento della posta: quanti problemi"
Leggi o Segnalaci >
CONCORSI DEL GAZZETTINO
Albero o presepe? Fotografa... le tue feste
Vedi tutto >
SONDAGGI DEL GAZZETTINO
Quali i 4 piatti che identificano il Chianti?
Partecipa >