Testata Gazzettino del Chianti
12.11.2017    h 10:56    Di   Redazione
Fa sesso con una donna: lei e l'amica lo minacciano per estorcergli denaro
Altrimenti lo avrebbero detto alla moglie. Lui si rivolge ai carabinieri e le fa arrestare
immagine

CASTELLINA IN CHIANTI - Nella tarda serata di ieri, sabato 11 nnovembre, i carabinieri della Stazione di Castellina in Chianti, insieme a quelli del Nucleo Operativo della Compagnia di Poggibonsi, hanno arrestato in flagranza del reato di estorsione due donne: B.E. di 31 anni e T.N.G. di 25 anni, entrambe italiane.

 

Una delle due, dopo aver consumato un rapporto sessuale con un coetaneo alcune settimane fa, ha iniziato ad inviare pressanti ed espliciti sms e whatsapp con i quali gli richiedeva la somma di 6.000 euro per comprare il proprio silenzio nei confronti della moglie.

 

Le richieste, che sono andate avanti per alcune settimane, a un certo punto hanno visto anche l’ingresso e la partecipazione attiva della migliore amica della donna.

 

Ed è proprio insieme a quest’ultima che all’uomo è stato “intimato” di pagare la somma di denaro al fine di “dimenticare” il flirt avuto con una di loro, e non mettere a repentaglio la serenità familiare.

 

Compreso di essere in un vicolo cieco, l’uomo si è rivolto ai carabinieri denunciando il fatto.

 

Ieri sera è scattata la trappola nei pressi di Monteriggioni:  le due donne si sono recate in auto sul luogo precedentemente stabilito al fine di ritirare i primi 3.000 euro dall’uomo, ma una volta ricevuta la busta con il denaro, precedentemente fotocopiato dai militari, sono intervenuti i carabinieri ponendo fine alla loro azione.

 

Le due donne sono state accompagnate presso la caserma dei Carabinieri di Poggibonsi, dove gli sono stati contestati gli addebiti e successivamente sottoposte agli arresti domiciliari presso le proprie abitazioni, come disposto dal pubblico ministero della Procura Senese.