Martedý 11 dicembre 2018  3:10
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
VIDEOGALLERY
VIDEO NEWS
Il passaggio del fronte da Gaiole nelle parole di Enzo Centri e Simonetta Bartalini

GAIOLE IN CHIANTI - Prosege la pubblicazione dei bellissimi video "Io ricordo", racconti autobiografici del territorio chiantigiano. Un progetto, amatoriale e autofinanziato, ideato e promosso dal Gruppo Archeologico Salingolpe di Castellina in Chianti.

 

Questo video divulga l'esperienza maturata durante il passaggio del fronte del 1944 da Enzo Centri e sua moglie Simonetta Bartalini, entrambi di Gaiole in Chianti. Qui vissero la ritirata dei tedeschi. L'intervista risale al maggio 2015.

 

Il progetto cerca di rafforzare il senso di identità e di appartenenza al territorio, di stimolare l'integrazione culturale tra i cittadini, di recuperare, valorizzare e divulgare le esperienze di quanti hanno vissuto il terrore, e spesso la perdita di un familiare, durante il secondo conflitto mondiale, più esattamente nel passaggio del fronte nel 1944 e con l’occupazione tedesca.

 

L'iniziativa rappresenta un’utile occasione di valorizzazione e diffusione della memoria. La particolarità dei video è quella di riportare i protagonisti delle vicende direttamente sui luoghi esatti ove accaddero i fatti.

 

Spesso avviene per la prima volta dopo 70 anni. Il video, inoltre, farà emergere dalla drammaticità dei racconti, la bellezza e le peculiarità paesaggistiche e artistiche di uno tra i più noti territori al mondo: il Chianti.

 

Gli intervistati, dunque, sono ripresi insieme a luoghi, monumenti, vedute di chiara bellezza e oggettivo interesse paesaggistico in qualche modo legati all'evento, creando un particolare contrasto tra la cruda narrazione dei fatti e la magnificenza dei luoghi.