Mercoledý 24 aprile 2019  5:59
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
VIDEOGALLERY
VIDEO NEWS
Si lancia tra TIR e auto per recuperare la merce perduta sull'A/11: bloccato

TOSCANA - A volte le chiamano disgrazie... ma se i protagonisti sono questi, sono a dir poco cercate. E in quel tratto di autostrada ci sarebbe potuto passare ognuno di noi.

 

La polizia stradale della Toscana ha sorpreso un uomo di 52 anni, originario di Roma, mentre andava in retromarcia sull’autostrada per recuperare alcuni oggetti per cani, tra cuscini e cucce che, durante il tragitto, erano volati via dal suo furgone.

 

E’ accaduto due giorni fa sull’A/11, vicino la galleria di Serravalle Pistoiese, quando lui dagli specchietti retrovisori si è accorto di aver perso quel carico ma, incurante del pericolo, si è fermato in corsia di emergenza per innestare la retromarcia, adoperandosi poi a raccogliere quanto disperso in terra.

 

A mano a mano che andava indietro lui, dopo aver avvistato la merce, si fermava e apriva lo sportello di guida, per poi scendere e attraversare la carreggiata, incurante dello sfrecciare di auto e TIR che, così, se lo trovavano improvvisamente davanti. Recuperata la merce risaliva sul furgone per poi procedere di nuovo a retromarcia, convinto che l’avrebbe comunque fatta franca.

 

Ma non poteva immaginare che le telecamere della Polstrada erano orientate verso di lui, tant’è che dal Centro Operativo della Toscana è stata allertata una pattuglia della Sottosezione di Montecatini che, poco dopo, gli è piombata addosso e l’ha fermato. I poliziotti hanno condotto lo scellerato conducente  presso il casello di Montecatini, ove lo hanno sanzionato per non aver fissato bene il carico e per aver attraversato a piedi la carreggiata, per un totale di circa 600 euro.

 

La Polstrada ha avviato la procedura per segnalarlo alla Motorizzazione ai fini della revisione della patente, defalcandogli pure 15 punti.