Martedě 18 settembre 2018  20:17
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
IMPRUNETA
18.09.2018
h 09:50 Di
Redazione
"Dal consigliere Franchi solo illazioni": la replica di Impruneta Comune Aperto
Costi Tpl verso Tavarnuzze, consiglio comunale aperto sulla scuola: le risposte della coalizione di maggioranza
immagine

IMPRUNETA -  "Dopo aver letto le parole del consigliere Gabriele Franchi (Cittadini Per Impruneta), non possiamo non rispondere alle tante illazioni che vengono citate all’interno dello stesso".

 

Inizia così la risposta di Impruneta Comune Aperto, la coalizione (Pd più CDC) alla guida del Comune di Impruneta, alle accuse del consigliere di opposizione sul tema scuola. Sia sulle strutture che sui costi per mandare i figli alle medie di Tavarnuzze.

 

"Prima di tutto - dicono da Impruneta Comune Aperto - a Franchi la “scusa” della mancanza di fondi potrà sembrare scontata e ripetitiva, ma a differenza sua, noi facciamo i conti con la realtà e non con la fantasia. La giunta comunale è riuscita a stanziare le coperture per permettere alle famiglie (presentando l’Isee) di non subire l’aumento e di tenere la tariffa allo stesso prezzo dell’anno scorso (vogliamo ricordare che si tratta di trasporto pubblico Tpl), che sommato alla detrazione della denuncia dei redditi, riusciranno a recuperare anche il 19% dei 207 euro pagati per il trasporto (per qualsiasi info o approfondimento chiediamo ai cittadini di rivolgersi agli uffici comunali)".

 

 

"In anni di tagli e aumenti - rimarcano - questa giunta è riuscita a non far gravare l’aumento del trasporto scolastico sulle spalle dei cittadini, un piccolo passo che speriamo in futuro possa essere più grande".

 

"Per quanto riguarda il consiglio comunale aperto sulla scuola - riprendono - vorremmo ricordare al consigliere Franchi che lo stesso non è stato assolutamente rinviato per nostra paura o con riserva, ma soltanto posticipato dalla maggioranza a fine ottobre per avere più informazioni e più precise da fornire a tutti i cittadini interessati. Tale proposta è stata fatta in sede di conferenza di capigruppo dal consigliere Corsani, che sostituiva Menicacci, e in cui erano presenti anche i capigruppo delle opposizioni, il presidente del consiglio e il sindaco. In quella seduta tutte le opposizioni sono state concordi a rinviarlo compreso il suo capogruppo Giovannini. Dal momento che Franchi sta raccontando il falso, lo invitiamo a leggersi il verbale della riunione visto che a quell’incontro non era presente. Inoltre, siccome racconta per sentito dire, la prossima volta gli consigliamo di informarsi meglio".

 

"Se i colleghi dell'opposizione vogliono informare i cittadini di cosa accada nel palazzo comunale - concludono - sarà utile che, oltre a trascrivere i propri interventi, riportino anche l'evoluzione della discussione, altrimenti certe asserzioni risulteranno sempre inesatte".

ARCHIVIO NOTIZIE