Giovedě 23 febbraio 2017  8:01
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
IMPRUNETA
22.02.2017
h 17:10 Di
Redazione
"Raffica di multe all'uscita di scuola": la protesta di Riccardo Lazzerini (CDC)
"Anche oggi ennesima sventagliata: serve una soluzione di buon senso che impegni tutti a fare un passo"
immagine

IMPRUNETA - "Oggi, mercoledì 22 febbraio, si è verificata l'ennesima "sventagliata" di multe che ha colpito in modo indiscriminato coloro che si sono recati a prelevare (a Impruneta) i propri figli dall'uscita di scuola".

 

A parlare è il consigliere comunale de Il Coraggio di Cambiare, Riccardo Lazzerini, affrontando un tema che ha fatto arrabbiare più di una persona.

 

"Prendere i figli all'uscita di scuola - dice Lazzerini - non può comportare una multa per divieto di sosta in automatico".

 

"Salvo casi eccezionali - rimarca - di parcheggio selvaggio e ostruttivo, credo debba prevalere il buon senso da ambo le parti e, una modalità, per esempio, può essere quella di sollevare l'intervento del tutore dell'ordine automobilistico dalle 16 alle 17!".

 

"Ritengo che con ciò si possa addivenire ad una soluzione di buon senso - conclude Lazzerini - e che impegna un po' tutti nel ristabilire un rapporto conviviale tra chi è "costretto" ad usare il mezzo proprio per prelevare i figli (in assenza di parcheggi) e chi deve far rispettare il codice della strada...".

ARCHIVIO NOTIZIE