Giovedě 19 gennaio 2017  15:54
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
TAVARNELLE V.P.
19.01.2017
h 15:12 Di
Redazione
All'ufficio anagrafe la possibilità di esprimersi sulla donazione di organi e tessuti
Tavarnelle e Barberino Val d'Elsa hanno investito sul servizio acquistando uno specifico software e formando il personale
immagine

TAVARNELLE-BARBERINO VAL D'ELSA - Nel Chianti si estende l’opportunità per i cittadini di esprimersi sulla donazione diorgani e tessuti attraverso la compilazione di un apposito modulo in occasione del rinnovo o rilascio della carta di identità.

 

Anche i Comuni di Tavarnelle e Barberino Val d'Elsa hanno fatto propria la campagna di promozione di donazione degli organi e tessuti “Una scelta in Comune”, lanciata dall'Anci su sollecitazione del Ministero della Salute.


L'iniziativa prevede l'attivazione del servizio di registrazione della dichiarazione di volontà del cittadino alla donazione di organi al momento del rilascio o rinnovo della carta di identità.

 

Tutti i cittadini maggiorenni hanno la possibilità di dichiarare la propria volontà in materia di donazione di organi e tessuti dopo la morte attraverso la propria Asl di riferimento.

 

Le disposizioni normative più recenti stabiliscono che la possibilità di esprimere questa volontà è estesa anche al momento del rilascio o rinnovo della carta di identità.

 

“Ci siamo attivati - commenta Davide Venturini, assessore all'innovazione per l’Unione comunale del Chianti fiorentino - per aderire alla campagna e attivare il servizio presso i nostri uffici anagrafe mettendoci in contatto con il Centro Nazionale Trapianti e adeguando il nostro software alle necessità del Centro".

 

“Abbiamo investito sul servizio formando anche il personale - spiegano gli assessori di Tavarnelle e Barberino Giulia Casamonti e Giannino Pastori - un’opportunità per i cittadini che potranno esprimersi su una scelta importante”.


Info: Ufficio Anagrafe Comune di Tavarnelle 055 8050823-847-887, Ufficio Demo-Urp Comune Barberino 055 8052209-227-215.

ARCHIVIO NOTIZIE