Venerdì 17 gennaio 2020  20:08
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
SAN CASCIANO V.P.
14.01.2020
h 14:02 Di
ANTONIO TADDEI
Giudi, maialino nano scomparso nel dicembre 2017 e "riapparso" dopo oltre 2 anni
Avvistamento fra Ponterotto e Cerbaia. L'appello della proprietaria: "Aiutatemi a riportarla a casa"
immagine

CALZAIOLO (SAN CASCIANO) - Lunedì 13 gennaio, durante una passeggiata lungo il torrente Pesa, nel tratto che va dal Ponterotto a Cerbaia, un gruppo di amici si è imbattuto in un simpaticissimo maialino nano, di quelli che si possono tenere anche in appartamento.

 

Docilissimo e per nulla intimorito, ha preso l’erba offerta dalle mani dei presenti, naturalmente meravigliati di questo insolito incontro. Tanto che si sono chiesti se non fosse scappato da qualche abitazione.

 

Ma da dove, se lungo la passeggiata non si trovano case? E cosa fare: lasciarlo libero o avvisare qualcuno?

 

Hanno contatto noi del Gazzettino del Chianti, che ci siamo recati sul posto per capire come poter dare loro una mano.

 

Poiché il sole stava tramontando, abbiamo pensato di prenderlo trovandogli un rifugio per la notte: impresa che se all’inizio sembrava facile, si è in effetti dimostrata impossibile.

 

Tanto che quando il maialino ha capito che volevamo prenderlo con l’ausilio di una corda, ha iniziato a camminare velocemente, fino a quando non è entrato tra le sterpaglie. A quel punto abbiamo desistito, ormai iniziava a calare il buio.

 

Ma nel frattempo ci siamo ricordati che nel dicembre 2017 una nostra lettrice aveva lanciato un appello tramite il giornale per aiutarla a ritrovare Giudi (una femmina), persa in località La Botte, al Calzaiolo (a pochi chilometri di distanza lungo il corso della Pesa).

 

L’abbiamo rintracciata e le abbiamo inviato alcune foto scattate durante il tentativo di cattura. Sono bastati pochi istanti ed ecco la conferma: "Sì è Giudi!". 

 

"Ho esaminato attentamente le foto prima di dire se era lei - ci dice-– e solo dopo avere appurato delle particolarità, sono certa che è Giudi".

 

Quello che è incredibile è che a distanza di oltre due anni dalla scomparsa, sia stata avvistata solo ieri. Probabilmente è sempre stata nella zona, ambientandosi e riuscendo a nascondersi bene tra il bosco e i campi, fino all’incontro lungo il sentiero del torrente Pesa con i passeggiatori del lunedì.

 

Ci siamo dati appuntamento la mattina del giorno dopo (oggi, martedì 14 gennaio n.d.r.) con Lucrezia e Lucia nel punto dove avevamo lasciato Giudi, ma non siamo riusciti a ritrovarla.

 

L’unica certezza è che è viva e per questo rinnoviamo nuovamente l’appello. Chiunque si imbattesse in questo maialino che si aggira tra Cerbaia e il Ponterotto, non abbia paura, non fa assolutamente niente.

 

Ma per favore chiamate i seguenti numeri: 3282423856 oppure 3384139788. Speriamo così che Giudi possa tornare a casa.

 

ARCHIVIO NOTIZIE