spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 29 Maggio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Fra i mercatini natalizi, quello di Castelnuovo Berardenga si distingue sempre…”

    "Per l’originalità e la qualità dell’opera di ingegno e di artigianato che viene proposto al sempre più affezionato pubblico che interviene"

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Nel genere dei mercatini natalizi, quello di Castelnuovo Berardenga si distingue da sempre per l’originalità e la qualità dell’opera di ingegno e di artigianato che viene proposto al sempre più affezionato pubblico che interviene.

    Nasce da un attento lavoro di intreccio e cura nella selezione e scelta degli espositori, che da sempre propongono articoli unici e originali (curati dalla maestria di Katy Cherubini). 

    A cui si uniscono le note della Banda Musicale “Pietro Guideri”, che propone musiche a tema; il cavallo e la carrozza, che portano in giro per il paese bambini e gli adulti che la sanno lunga.

    I fornelli della società sportiva, gli Escursionisti della Berardenga che portano in giro chi ha voglia di muovere le gambe.

    E menzione d’onore per il personale della Misericordia: che colora, incolla, inventa oggetti artistici e propone, per pochi ma raffinati conoscitori dei graticci, opere realizzate a mano con un magistrale intreccio di vitalba.

    Che sono in pratica delle robuste “racchette” per giocare a tennis, oltre a essere pratici… giacigli da frutta.

    Andrea Pagliantini

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...