spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 26 Febbraio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Meningococco C, si impenna la richiesta di vaccino: riunita la task force regionale

    Dopo gli ultimi drammatici casi torna la "corsa" alla vaccinazione. Ancora disponibilità a Grassina

    FIRENZE – Solo nelle ultime 48 ore è aumentata di dieci volte la richiesta del vaccino contro il Meningococco C. In particolare è accaduto all'indomani del decesso avvenuto lo scorso lunedì di una paziente che aveva aveva contratto l'infezione meningococcica e non si era vaccinata.

     

    Gli appuntamenti al momento non sono esauriti: alle 14 di oggi (24 novembre) sono 977 i posti disponibili e prenotabili attraverso il Cup aziendale.

     

    In particolare nell'area fiorentina è ancora possibile vaccinarsi nei seguenti presidi: distretto di Grassina, presidio territoriale Le Piagge, via dell'osteria 8, poliambulatorio Lungarno Santa Rosa n.8, presidio di San Salvi. Nell'area pistoiese a Villa Ankuri, nella sede di Massa e Cozzile, ed a Prato al dipartimento della prevenzione

     

    In totale gli appuntamenti prenotati sono stati, sempre ad oggi, 1.819 su una disponibilità di 2.796 appuntamenti.

     

    Da marzo di quest'anno il sistema di prenotazione Telecup è stato infatti esteso a tutti i territori con un numero dedicato alla prenotazione della vaccinazione. Il numero unico è 840 003003, da rete fissa, scegliendo il tasto 7 dopo il messaggio di ingresso. Il servizio è attivo dal lunedì al venerdi dalle 7.45 alle 18.30 e il sabato dalle 7.45 alle 12.30.

     

    La prenotazione può essere effettuata anche da cellulare al numero 199175955. Con questo sistema i cittadini possono scegliere di fare la vaccinazione non solo nel luogo di residenza ma anche, per esempio vicino alla sede di lavoro, oltre a poter scegliere l'ambulatorio dove la lista d'attesa in quel momento è minore. 

     

    Oggi, nel tardo pomeriggio, si riunirà la task force aziendale istituita dall'inizio dell'anno nella Ausl Toscana centro per coordinare in maniera integrata le azioni della campagna su tutti i territori. Fanno parte della task force la direzione sanitaria, i direttori dei dipartimenti aziendali e i direttori dei presidi ospedalieri.             

     

    L'incontro è finalizzato ad un ulteriore potenziamento delle sedute vaccinali, sia attraverso nuove aperture straordinarie degli ambulatori nei presidi territoriali e nelle Case della Salute, sia con l'incremento del personale che con l'adesione dei Medici e dei Pediatri di famiglia in questo momento impegnati anche nella campagna di prevenzione contro l'influenza.
     

    Le informazioni sulla vaccinazione antimeningococcica sono disponibili sui siti web delle ex USl di Pistoia, Firenze e Prato.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...