spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 20 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Gaiole in Chianti: successo del Festival ZÁZARAZÀZ. Prossimo appuntamento venerdì 5 agosto

    Alle 19.30 inizia "Vertine a tutto swing" con DJ Iaia. Alle 21.30 seguirà il concerto degli Scapigliati a Tutto Swing

    GAIOLE IN CHIANTI – Successo di pubblico per la prima serata del Festival ZÁZARAZÀZ che si è svolta domenica 31 luglio, in piazza Bettino Ricasoli, a Gaiole in Chianti.

    Applausi per la Filarmonica “Fortunato Vannetti” di Gaiole e la Società Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Montegonzi, che hanno ripercorso attraverso i brani musicali, la loro storia.

    Da oltre 150 anni le due bande musicali sono strettamente legate alla storia e alle tradizioni del territorio. Sul palco sono saliti oltre 50 musicisti.

    Il Festival alla sua prima edizione è organizzato dalla società Filarmonica Fortunato Vannetti con il sostegno economico del Comune di Gaiole in Chianti.

    ZÁZARAZÀZ prosegue venerdì 5 agosto in località Vertine, dove alle 19.30 inizia “Vertine a tutto swing” con DJ Iaia.

    Alle 21.30 seguirà il concerto degli Scapigliati a Tutto Swing, la band che rivisita lo swing dagli anni ’30 ai giorni nostri.

    Il 12 agosto, alle 18.30, a Gaiole in Chianti il gran finale del festival con l’evento “Ballando sotto le stelle del Chianti”.

     

    Spettacoli itinerari di danza e musica per le vie del centro storio a cura di Tuballoswing e alle 21 e 30 spettacolo in piazza Bettino Ricasoli.

    Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero senza prenotazione.

    Info: 0577 744743 – 3476787454 – 3332367340.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...