spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 14 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Lorenzo Baglioni sul palco del Boito in favore del bar sociale de La Stadera

    Lo spettacolo servirà a raccogliere fondi per il progetto che vuole contribure all'inclusione di ragazzi in difficoltà

    GREVE IN CHIANTI- Torna a Greve in Chianti Lorenzo Baglioni e sale sul palco del Teatro Boito venerdì 25 gennaio per uno spettacolo in sostegno del progetto del bar sociale e Officina Creativa della cooperativa La Stadera. 

     

    L'appuntamento è per le 21, i biglietti (al costo di 15 euro) si possono prenotare a partire dal 7 gennaio presso "La Stadera" in via Giuliotti (lunedì, mercoledì e giovedì, dalle 9 alle 12,30) oppure chiamando il 3203330556 o il 3381979614.

     

    Da "Il congiuntivo", la canzone che è arrivata lo scorso anno sul palco del Festival di Sanremo ai "Principi della Termodinamica", tra battute e musica, lo spettacolo di Baglioni servirà a raccogliere fondi per il luogo d'incontro e confronto, nato nell'ex circolo Mcl per promuovere relazioni di qualità, proporre attività e laboratori e favorire l'inclusione di ragazzi in difficoltà o diversamente-abili nel mondo del lavoro.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...