spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Raffica di voti per le due sancascianesi al concorso modella-Yamamay

    E' iniziata la volata finale nel casting on line della nota marcia di abbigliamento intimo di donna Yamamay, e le due sancascianesi partecipanti sono davvero in buone posizioni per poter passare la prima selezione.

     

    Sembrano quasi… due Veline: la bionda Sofia Paliotto (clicca qui per leggere l'intervista al Gazzettino) e la mora Brunilde Bonechi (clicca qui per leggere l'intervista al Gazzettino). La prima per adesso ha raccolto ben 2.052 "Mi piace", Brunilde si è fermata a 1.227. Numeeri comunque importanti se confrontati con tutte le altre.

     

    Il 18 gennaio una giuria tecnica composta da tre persone selezionerà, tra tutte le partecipanti al concorso online, le 180 ragazze che parteciperanno ad un ulteriore “real casting” effettuato presso i punti vendita ad insegna Yamamay di Milano e Roma, il 22 e il 29 gennaio. Dall’ulteriore casting, verranno selezionale solamente 12 ragazze che parteciperanno al Bootcamp televisivo del 18 febbraio all’interno del quale verranno elette le tre vincitrici finali.

     

    Il Bootcamp verrà ripreso dalle telecamere di Sky che realizzerà delle mini-puntate da mandare in onda nelle due settimane precedenti alla messa in onda della sfilata. Le vincitrici saranno scelte sempre dalle tre persone che comporranno la giuria tecnica.

     

    In bocca al lupo ragazze, noi facciamo il tifo… per tutte e due.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...