spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Lavori terminati: anche un cartello informativo al quale ha partecipato Il Gazzettino del Chianti

    CALZAIOLO (SAN CASCIANO) – Là dove c’era il ponte adesso c’è il Percorso della Pesa: la pista di servizio alle attività del Consorzio di Bonifica che oltre a rendere più facile la gestione del torrente e a contribuire alla riqualificazione fluviale, tanto piace a cittadini e turisti amanti della natura.

     

    Grazie alla demolizione della spalla sinistra del vecchio ponte su via San Vito di Sotto (clicca qui per leggere l'articolo e vedere le foto) crollato con l’alluvione del 1966 (clicca qui per vedere le foto) è stato realizzato un nuovo accesso che risolve finalmente un difficile snodo del Percorso facendolo sbucare direttamente sul ponte attuale e collegandolo al tratto sulla sponda sinistra presente verso sud a partire dal podere “Il Tiratoio”.

     

    Della spalla sinistra del vecchio ponte, demolita “morso a morso” a colpi di pinza per quanto riguarda le parti fuori terra è rimasta solo la fondazione, che ora serve da sottofondo alla rampa di collegamento tra la viabilità comunale e il Percorso, dove già si sono avvistati i primi frequentatori.

     

    A testimonianza del passato rimane oggi un pannello, frutto della collaborazione tra il Consorzio di Bonifica e Il Gazzettino del Chianti, nel quale oltre a descrivere l’intervento di recupero dell’area è stato dato ampio spazio alle collezioni fotografiche e ai racconti di quei tragici giorni dei primi di novembre del 1966, che tanta paura e tanti danni fecero anche sulla Pesa.

     

    “La speranza – aveva commentato il Commissario del Consorzio Mauro Cresti è che con le macerie dell’alluvione non se ne vada anche la consapevolezza della forza della natura, anche in un torrente relativamente piccolo come la Pesa, e dunque l’importanza della manutenzione e della prevenzione contro il rischio idrogeologico”.

     

    Le foto dei giovani che si fermano a leggere il pannello informativo lasciano ben sperare.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...