spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 3 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Dalle 17.30 grandi festeggiamenti: per le squadre e per i 40 anni della società

    Sarà sabato 10 novembre, il grande giorno per l'Asd Basket San Casciano, che al PalaMontopolo presenta le squadre per la stagone agonisitca 2012-2013 per quello che è un anno molto importante, dal momento che ricorrono i 40 anni dalla sua fondazione.

     

    Un'occasione importante per salutare tutti gli atelti, ma anche per ricordare la storia di questa società nata nel 1972 dalla volontà di un gruppo di ragazzi (in foto) che, stanchi dei soliti esercizi atletici o di pesistica, si adoperarono insieme al Comune, per attrezzare la palestra delle ex elementari. Da lì nacque il GS Basket San Casciano, adesso Asd.

     

    "Alla presentazione – spiegano dalla società – sarà presente proprio la squadra dei “fondatori”, un bellissimo momento per ricordare il nostro importante passato. Ma in questi anni la società ha fatto passi da gigante nel crescere e nel diventare punto di riferimento per lo sport sancascianese e non solo. Con il cuore pulsante del MiniBasket, linfa vitale per una vera e propria società che guarda e sviluppa il proprio futuro negli anni".

     

    Il programma della giornata prevede alle 17.30 l'arrivo degli atleti, alle 18 l'inizio dell'evento. A seguire merenda-cena autogestita dalle squadre e dalle 20.30 palla a due per la prima partita di campionato della squadra di Prima Divisione che debutterà affrontando il Calenzano.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...