spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 29 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Marco Bruni, 29 anni, per un grande progetto. Collaborano anche Comune e Arci

    SAN CASCIANO – A Salinas, una piccola comunità di 750 persone situata nella parte occidentale dell’Ecuador, l’acqua potabile arriva circa due volte ogni quindici giorni.

     

    L’anno scorso, il sancascianese Marco Bruni, laureato in Cooperazione allo sviluppo, svolse il servizio civile proprio a Salinas, nell’Ong Fides (Fundacion para la Investigacion y el Desarrollo).

     

    Oggi ha 29 anni ed uno degli autori del progetto di sviluppo idrico “Agua Para Todos”, acqua per tutti, che ha come obiettivo quello di fornire alla comunità di Salinas e alle tre scuole sul territorio un accesso continuativo all’acqua potabile.

     

    Come? Attraverso la costruzione di una cisterna per la raccolta dell’acqua dalla capienza di trecentomila litri e di un sistema di potabilizzazione composto da quattro cisterne. Insieme a numerose attività di formazione per gli abitanti del luogo. Tutto questo nell’arco di tempo di sei mesi.

     

    Il costo del progetto è 49.017 euro, finanziati per la maggior parte da Water Right Foundation, la fondazione di Publiacqua che ha contribuito con 36.762 euro.

     

    “Abbiamo visto che questa fondazione aveva pubblicato un bando per la cooperazione allo sviluppo, abbiamo presentato il progetto e lo abbiamo vinto”, spiega Marco Bruni.

     

    La somma restante è stata finanziata dall’Ong equadoriana Fides, per 11.855 euro, che sarà partner locale in Ecuador per il progetto – e si occuperà di realizzarlo nella pratica – e dal Comune di San Casciano, per 400 euro, come partner locale del territorio dell’Ato3.

     

    L’ente capofila del progetto è il circolo Arci di San Casciano, che gestirà la parte amministrativa e si occuperà di condurre una campagna di sensibilizzazione sul territorio comunale, dell’organizzazione di vari eventi e di raccolte fondi.

     

    La prima, partita l'1 novembre, prevede che per ogni bottiglietta d’acqua venduta dal circolo o dalla pizzeria “I due Pini”, vengano donati 10 centesimi al progetto “Agua para Todos”.

     

    Chi volesse approfondire l’argomento , conoscere più a fondo il progetto e seguirne gli sviluppi può visitare il blog http://aguaparatodosecuador.wordpress.com.

    di Andrea Alfani

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...