spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Roberto Ciappi riconoscente con chi ha partecipato all’operazione

    “Grazie a tutta la comunità!”. Con queste parole l'assessore all'ambiente Roberto Ciappi (in foto sopra) intende esprimere un sentito ringraziamento ai cittadini per il successo che ha siglato “Puliamo San Casciano”, l'iniziativa che ha permesso di ripulire e liberare dai rifiuti alcune aree del territorio.

     

    “Ognuno di noi è responsabile del valore ambientale del luogo in cui viviamo – dice l'assessore – un messaggio che in questa occasione i cittadini di San Casciano, Mercatale e La Romola non solo hanno compreso ma hanno tradotto in gesti esemplari; a loro va il mio ringraziamento per aver dato  una mano concreta aderendo numerosi alle giornate di pulizie straordinarie organizzate dal Comune. La mia riconoscenza va anche alle associazioni e nello specifico ai volontari della Protezione civile di  San Casciano e Mercatale e alla Racchetta”.

     

    I volontari ambientali hanno liberato dai rifiuti l’area del Piazzone e quella dell’uscita dalla Superstrada Siena-Firenze, la zona prossima al campo sportivo di Mercatale e via Treggiaia nella frazione della Romola. “Con l'aiuto e la sensibilità dei cittadini – prosegue – abbiamo recuperato circa quindici quintali di rifiuti; un'operazione significativa anche per il suo valore socio-culturale che invita a condividere l'importanza di valorizzare il nostro territorio e praticare un corretto conferimento dei rifiuti”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...