martedì 26 Gennaio 2021
Altre aree

    Rientro a scuola, qui Bagno a Ripoli: “Tutto si è svolto in modo regolare, senza alcuna criticità”

    Le valutazioni del sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini: "Siamo riusciti a garantire una riapertura regolare delle scuole e il trasporto in sicurezza per tutti gli studenti"

    BAGNO A RIPOLI – Mattinata dedicata al rientro a scuola dei ragazzi delle scuole delle superiori per il sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini.

    In qualità di primo cittadino, ma anche come consigliere delegato alla Mobilità nella Città Metropolitana.

    E anche come sindaco di uno dei comuni della “cintura” fiorentina con una scuola superiore molto frequentata anche dal territorio chiantigiano (l’Isis Gobetti-Volta).

    “Buona la prima – dice Casini – per il rientro in classe degli studenti fiorentini sul fronte del trasporto scolastico! Tutto si è svolto regolarmente, ordinatamente e senza grosse criticità”.

    “È il frutto di un gioco di squadra – riprende – e di un grande lavoro che negli ultimi mesi ha coinvolto tanti soggetti diversi. A partire dalla Regione Toscana, che con il presidente Eugenio Giani e l’assessore Stefano Baccelli (con cui stamani siamo stati in sopralluogo all’Isis Gobetti-Volta), ha puntato molto sulla riapertura delle scuole, credendo nel “sistema-Toscana” e facendo da regia”.

    E poi “la Prefettura – prosegue ancora Casini – che ha egregiamente coordinato i tavoli provinciali, gli enti locali che hanno collaborato in modo fondamentale. Lla Città Metropolitana, che in questi mesi ha creato uno stretto contatto con le scuole mettendo in campo un potenziamento del servizio senza precedenti con 47 nuovi mezzi e l’organizzazione di stewart e nuovo personale a terra”.

    “Fino al coordinamento – aggiunge – del sistema di Protezione civile e al mondo del volontariato, ancora una volta essenziale con un’ulteriore prova di generosità.

    “Siamo riusciti a garantire una riapertura regolare delle scuole e il trasporto in sicurezza per tutti gli studenti – dice soddisfatto – Questo, ora più che mai nella fase di emergenza sanitaria, significa garantire loro il diritto allo studio: un aspetto fondamentale che la Toscana e la Città Metropolitana di Firenze hanno messo in campo, distinguendosi a livello nazionale”.

    “Adesso – annuncia Casini – lavoreremo per migliorare ulteriormente il servizio, affinando anche le nuove linee di trasporto scolastico secondo le esigenze dei nostri studenti”.

    “Il lavoro infatti non termina oggi – conclude – ma ci vedrà impegnati fino alla fine dell’anno scolastico per garantire trasporti sempre più efficienti e maggior sicurezza a bordo dei nostri mezzi. Avanti così!”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...