spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 23 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castellina in Chianti, grave incidente stradale: donna in codice rosso all’ospedale di Careggi con il Pegaso

    53 anni, è rimasta seriamente ferita nello scontro fra un'auto e un furgone, avvenuto sulla SP51, fra Lilliano e Vallechiara

    CASTELLINA IN CHIANTI – Grave incidente stradale nel comune di Castellina in Chianti nella prima mattinata di oggi, venerdì 10 novembre.

    I mezzi del 118 della Asl Toscana Sud Est sono entrati in azione attorno alle 8.30, per intervenire e prestare soccorso alle persone rimaste ferite in uno scontro.

    Che ha coinvolto un’auto e un furgone, ed è avvenuto sulla SP51, fra Lilliano e Vallechiara.

    Una donna di 53 anni, purtroppo in serie condizioni, è stata trasportata in codice rosso all’ospedale di Careggi con l’intervento dell’elisoccorso.

    Mentre un uomo di 49 anni è stato trasferito all’ospedale di Campostaggia (Poggibonsi) in codice verde.

    Sul posto, ambulanze della Pubblica Assistenza di Colle Val d’Elsa e della Misericordia di Radda in Chianti. Attivato, come detto, anche Pegaso 1.

    Che si è alzato in volo dalla sua piazzola di stallo all’ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri (Bagno a Ripoli).

    Sul posto anche le forze dell’ordine e i vigili del fuoco.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...