spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il messaggio d’amore all’ospedale di Campostaggia di mamma Oksana, ballerina russa

    Con il compagno, Giulio, ringrazia gli staff che hanno seguito la nascita del piccolo Gregorio

    POGGIBONSI – “Dopo tre notti di poco sonno torniamo a casa! È possibile non voler lasciare un ospedale pubblico? È possibile avere un’esperienza del resort di lusso in un ospedale pubblico?”.

    Inizia così il post social di ringraziamento ai reparti di Ostetricia e ginecologia e Pediatria e neonatologia di Campostaggia della ballerina e attrice russa Oksana Sidorenko.

    Che all’inizio di questo 2023 ha dato alla luce nella struttura valdelsana il piccolo Gregorio.

    “Ci siamo sentiti così curati – prosegue – con amore e passione da tutti i medici, ostetriche, gli infermieri, tutto il personale che amano veramente quello che fanno”.

    “Ci è stato insegnato come prenderci cura di un neonato – continua – quindi torniamo a casa felici e fiduciosi”. 

    Al plauso si unisce anche Giulio Bensi, compagno dell’artista: “Quello che abbiamo vissuto mi riempie di orgoglio”.

    “Oksana è straniera – puntualizza – e non è abituata alla sanità pubblica. Nel suo Paese le persone che se lo possono permettere si rivolgono al privato”.

    “Per questo – riprende – nel nostro percorso che ha portato alla nascita di Gregorio, si è stupita dell’alta qualità proposta dagli staff dell’ospedale di Campostaggia. Per noi italiani è normale dare per scontato queste cose, per gli stranieri invece è una scoperta”.

    “Nella struttura valdelsana – tiene a dire – abbiamo trovato persone carine e, soprattutto, appassionate. Vorremmo ringraziare in particolare il dottor Massimo Gabbanini, il dottor Antonio Fava e l’ostetrica Margherita Biotti“.

    “Non solo – conclude – anche il reparto di Pediatria e neonatologia è stato incredibile, perché ci ha avviato alla gestione del figlio con consigli pratici che ci sono molto utili”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...