mercoledì 28 Ottobre 2020
Altre aree

    Conclusa l’Estate al Pozzo dell’Oblìo con musica e il nuovo libro di Renato Stopani

    Due serate in compagnia della band locale "I sonatori a bacìo" e della Filarmonica "Giuseppe Verdi" di Panzano, presentazione del libro “Panzano com’era”

    PANZANO (GREVE IN CHIANTI) – Due belle serate hanno chiuso l’Estate al Pozzo dell’Oblìo promossa dalla Casa del Popolo e dall’Associazione culturale Tiravento a Panzano in Chianti.

    Sabato 19 settembre, dopo una piacevole cena all’aperto servita dai tanti volontari sono stati “I sonatori a bacìo” ad animare il caloroso pubblico presente.

    La band locale che tante volte ha partecipato alle iniziative degli amici di Tiravento si è presentata questa volta con una formazione ancora più ampia.

    Una sorta di musica-spettacolo dove il fondatore del gruppo, Romeo Gatti, i panzanesi Doriano Bordoni e Nicola Neri e il noto batterista Carlo Fagiani si sono uniti a Donatella Elisacci e alla voce narrante di Michele Redaelli che si è incaricato di raccontare il senso dei brani eseguiti.

    Domenica 20 settembre, presso la Casa del Popolo è stata invece la volta della presentazione del libro “Panzano com’era” di Renato Stopani corredata da una bella mostra fotografica realizzata in collaborazione con la Proloco-Panzano ieri e oggi.

    Un testo nato nel riordinare foto e ricordi durante il lockdown e con il quale Stopani ha raccontato personaggi e caratteristiche della comunità panzanese degli anni ’50.

    Alla presentazione, curata da Monica Toniazzi dell’Associazione Tiravento, sono intervenuti Franco Caini, della Proloco di Panzano e Dario Cecchini. Nonostante la pioggia molte sono state le persone intervenute all’incontro.

    La serata si è conclusa con un brillantissimo concerto della Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Panzano diretta dal maestro Lorenzo Anichini.

    Una formazione musicale che proviene anch’essa dalla tradizione panzanese ma che resiste ancora oggi vantando un repertorio tutt’altro che antico.

    Il bellissimo concerto ha incluso, domenica sera, pezzi della storia del cinema, fra cui un emozionante omaggio a Morricone con grande apprezzamento da parte del pubblico.

    Chi fosse interessato alla copia del libro “Panzano com’era” può contattare l’Associazione Tiravento 3899909050.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...