spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 29 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sicurezza idraulica: intervento del Consorzio di Bonifica nel centro di Greve in Chianti

    Il sindaco Paolo Sottani: "L'opera è frutto di un percorso condiviso che ci ha permesso di giungere alla definizione dell'intervento in accordo con la proprietà dell'area"

    GREVE IN CHIANTI – Maggiore sicurezza idraulica nel centro abitato di Greve in Chianti.

    E’ l’obiettivo che il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno, in accordo con il Comune di Greve e la Regione Toscana, intende realizzare con un investimento che ha richiesto una spesa complessiva pari a 80 mila.

    Due nello specifico i lavori, in corso di realizzazione nei pressi del ponte di via Cesare Battisti, finalizzati ad incrementare le condizioni di sicurezza in caso di piena della Greve, nel tratto che attraversa il capoluogo.

    Nel primo l’opera consiste nella sostituzione, in fondo ad un vicolo che si affaccia sul torrente, della recinzione esistente con una paratia antiallagamento con porta a bandiera, che abbia la duplice funzione di regolare l’accesso all’alveo e garantire la tenuta in caso di innalzamento del livello del torrente.

    Il secondo intervento, più consistente, prevede di sostituire ciò che rimane dell’argine in terra, con il prolungamento verso monte del muro di sponda che già difende l’area parcheggio Largo Ferrante Monti e che arriverà poi fino al ponte; il muro sarà realizzato in calcestruzzo armato, rivestito in pietra locale e con cimasa in cotto.

    “L’opera di messa in sicurezza è frutto di un percorso condiviso che ci ha permesso di giungere alla definizione dell’intervento in accordo con la proprietà dell’area” commenta il sindaco Paolo Sottani.

    “Il grande lavoro compiuto negli anni dal Consorzio – rimarca – in sinergia con l’amministrazione comunale, svolge un ruolo fondamentale per la tenuta geomorfologica dell’intera area grevigiana”.

    “Avere al nostro fianco un partner che interviene con competenza e professionalità – specifica il sindaco – ci permette di rispondere puntualmente alle esigenze del territorio attraverso  progettualità e azioni di prevenzione e contrasto al rischio idraulico di cui ogni area fluviale del Chianti, fragile da questo punto di vista, ha costante bisogno” .

    “Un nuovo investimento del Consorzio di Bonifica per il Chianti – dichiara il presidente del Consorzio di Bonifica Medio Valdarno Marco Bottino – anzi per uno dei capoluoghi simbolo di questo territorio a cui, passo dopo passo, stiamo donando non solo sempre maggiore sicurezza idraulica ma anche bellezza paesaggistica nel rispetto delle risorse naturali della Val di Greve”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...