spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 13 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    FOTO / I tavarnuzzini del 1980 si sono ritrovati a cena (a Baruffi). Una festa ancora più sentita

    Ritrovo a cena presso l'Associazione Guafa Baruffi. Tutti neoquarantenni che hanno frequentato scuole elementari e medie a Tavarnuzze

    TAVARNUZZE (IMPRUNETA) – E’ stata una festa ancora più sentita, visto che è arrivata dopo mesi di tensioni, isolamento, lockdown.

    Ieri, rispettando le regole del caso, i ragazzi nati nel 1980 a Tavarnuzze si sono ritrovati a cena presso l’Associazione Guafa Baruffi.

    Neoquarantenni che hanno frequentato scuole elementari e medie a Tavarnuzze.

    Circa trenta partecipanti, tra ricordi e aneddoti, prese in giro e malinconie, sorrisi ed emozioni.

    Ogni partecipante ha avuto piccolo segnaposto in legno celebrativo della festa, realizzato da Simone del Carmine.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...