spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La squadra arriva al PalaMontopolo dopo 45 vittorie di fila e da favorita per la promozione

    SAN CASCIANO – Quarantacinque vittorie di fila. Basterebbe questo dato per certificare la pericolosità del Saugella Team Monza, avversario di domani al PalaMontopolo (ore 18) de Il Bisonte San Casciano, per l’ottava giornata di serie A2.

     

    Ma se non fosse sufficiente, si potrebbero aggiungere i nomi di Natalia Viganò e di altre due giocatrici provenienti dalla A1 (Balboni e Bisconti), che rendono la squadra allenata da Mazzola una delle logiche favorite per la promozione.

     

    Non per niente, dopo sette giornate le monzesi sono in vetta alla classifica col ruolino di marcia inviolato, anche se hanno perso per strada tre punti nei successi al tie break con Rovigo, Scandicci e Pavia.

     

    Alla luce di tutto questo, per Il Bisonte si prefigura una partita davvero difficilissima: portarla a casa sarebbe un’impresa, a suo modo anche storica, perché vorrebbe dire interrompere la lunghissima striscia di vittorie della Saugella, ma proprio il fatto di avere poco da perdere potrebbe alleggerire la pressione sulle azzurrine, reduci dal ko di Pavia e adesso a tre punti dalla coppia Monza-Montichiari.

     

    Insomma l’adrenalina al PalaMontopolo non mancherà, così come la voglia di sovvertire ogni pronostico, anche grazie a un pubblico che dovrebbe essere quello delle grandi occasioni: Francesca Vannini avrà tutto il gruppo a disposizione, e anche se lo scambio dei doni di Natale è già avvenuto in settimana, chissà che Mastrodicasa e compagne non vogliano farsi un altro regalo domani.

     

    LE PAROLE DI FRANCESCA VANNINI

     

    “Certo non è semplice affrontare una squadra come Monza, ma al tempo stesso queste sono partite che di stimoli dovrebbero darne da sole. Loro vengono da una striscia incredibile di vittorie consecutive, e siccome vincere aiuta a vincere spesso sono riuscite anche a portare a casa match che sembravano persi: questa abitudine al successo dà loro tranquillità interiore anche nei momenti difficili e gioca a loro favore, quindi per batterle servirà una prestazione praticamente perfetta. Noi siamo una squadra che per vincere deve giocare al 100%, e che ha un senso solo se tutte le ragazze rendono a un certo livello: la nostra necessità è quella di avere un grande gioco corale, perché altrimenti l’avversario non ci fa sconti. Dovremo sicuramente lavorare bene sul muro-difesa, e poi ci aspettiamo una grande mano dal nostro pubblico, che sono sicura riempirà il palazzetto e ci sosterrà dall’inizio alla fine”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...