spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Anche quest’anno il Comune propone ai bambini e ai ragazzi come trascorrere le loro vacanze estive

    SAN CASCIANO – La bellezza del luogo, immerso nella natura chiantigiana, bagnato dalle acque del torrente Pesa, la varietà degli impianti sportivi che consentono lo svolgimento di un’ampia gamma di attività sportive, i giochi, le attrezzature e le opportunità ludico-motorie rendono il Parco della Botte meta ideale di centinaia di famiglie che, provenienti da tutta la Toscana, la prediligono in special modo nel periodo estivo.

     

    Tornano i centri estivi organizzati dal Comune di San Casciano, in collaborazione con l'Unione Comunale del Chianti Fiorentino, Tavarnelle e Barberino Val d'Elsa.

     

    Un ciclo di attività per gli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado che al Parco della Botte potranno trascorrere intere giornate di relax, sport, natura, gioco e relazioni. Iscrizioni entro il 29 maggio. Costi: da 180 euro a turno.

     

    Tante le proposte ricreative e sportive messe a disposizione dai Comuni e dall’associazione La Botte che gestisce lo spazio. Per i vari turni che partiranno dalla seconda metà di giugno, i ragazzi, provenienti in gran parte dai tre comuni chiantigiani, sono chiamati ad eliminare dal loro vocabolario la parola noia, sostituendola a divertimento, contatto con la natura, condivisione.

     

    “Il parco della Botte – ha dichiarato l’assessore alla pubblica istruzione Chiara Molducci – è una risorsa straordinaria per l’intero territorio chiantigiano; ci auguriamo che anche quest’anno siano tanti ragazzi che utilizzeranno lo spazio per le loro vacanze estive. E’ una delle migliori risposte alla collaborazione intrapresa anche in questo settore con i Comuni di Barberino e Tavarnelle”.

     

    Per quanto riguarda i centri estivi rivolti ai più piccoli (dai 3 ai 6 anni) l’amministrazione comunale di San Casciano ha organizzato più turni presso la scuola materna di Chiesanuova. Tra le attività proposte laboratori, gite e giochi. Iscrizioni entro il 29 maggio. Costo: 150 euro a turno.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua