spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ultima conferenza su Machiavelli: attacco di Farina (Pdl), replica del Comune

    SAN CASCIANO – Sabato 14 dicembre al Teatro Niccolini di San Casciano nono e utimo appuntamento con "L'anno del Principe", il ciclo di conferenze e elzioni (tutte gratuite) che hanno portato studiosi di tutta Italia a parlare di Niccolò Machiavelli e della sua opera più famosa.

     

    Alle 17.30 al Teatro Niccolini arriverà Giuliano Amato. E qualcuno, come il consigliere comunale del Pdl Enrico Farina, è a dir poco critico.

     

    "Chiude "L'anno del Principe" – dice Farina – Giuliano Amato. Titolo dell'ultimo intervento "La grande politica". E ce la dovrebbe insegnare lui?".

     

    "Ma alla fine – dice Farina – non è anche lui che ha portato l'Italia nel baratro o negli ultimi quarant'anni c'era il suo sosia a mettercelo in tasca? Verognoso lui e chi lo invita".

     

    Arriva subito la replica da parte dell'amministrazione comunale sancascianese: "Preliminarmente occorre ribadire che Giuliano Amato è stato compreso tra i relatori del ciclo di conferenze organizzato da Laterza per la sua attività accademica di giurista e di studioso, oltre che in qualità di presidente dell'Istituto dell'Enciclopedia italiana Treccani, che ha promosso la mostra già esposta a Roma ed al momento a New York, dopo essere stata allestita a Washington. E proprio in tale veste Amato ha tenuto in questi giorni una lectio magistralis alla Georgetown University".

     

    "Le valutazioni che ciascuno può formulare sulla figura e sul ruolo politico svolto da Giuliano Amato – concludono dall'amministrazione comunale – senz'altro comunque degne di toni meno sguaiati e di informazioni più corrette ed aggiornate, non hanno nulla a che vedere con un evento di carattere culturale, finalizzato a promuovere la figura dell'iniziatore della moderna scienza politica e, di riflesso, di tutto il nostro territorio".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...