spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 4 Marzo 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    I corsi di atletica a Sorgane: per bambini, ragazzi e quest’anno per mamme e babbi

    I corsi sono organizzati dall'associazione Salute e Movimento. C'è anche giocodanza alla scuola Michelet

    BAGNO A RIPOLI – L'Asd Salute e Movimento, con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli, organizza una serie di corsi di atletica per ragazzi di tutte le età, ma anche, ed è la novità di quest'anno l'atletica per mamme e babbi. Ecco i dettagli:

    I corsi di atletica per ragazzi di 6-13 anni si svolgono il lunedì e il mercoledì ore 16-17 (11/13 anni) e ore 17-18 (6/11 anni), presso il campo sportivo “Sorgane”, a Firenze. Ma ci sono anche i corsi di avviamento all'atletica per tutti i bambini della scuola primaria, lunedì e mercoledì ore 16-17 e ore 17-18, sempre al campo sportivo "Sorgane". Alla scuola Michelet ad Antella ci sono i corsi di giocodanza, il martedì ore 18-19 e il giovedì ore 17-18 e 18-19.

    La novità è il corso di Atletica per mamma e papà, lunedì e mercoledì ore 17-18, al campo sportivo “Sorgane”, a Firenze.

    Per la partecipazione a ogni corso è necessaria la sottoscrizione della tessera assicurativa del costo di 5 euro, valida per tutta la durata del corso. I corsi partiranno al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

    Iscrizioni e informazioni: Asd Salute e Movimento, salutemovimento@gmail.com, Cristina (338 2034359, orario d'ufficio).

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...