spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 19 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Decima Rassegna di Pittura e Scultura. La consegna delle opere il prossimo 1 settembre

    Saranno esposte al pubblico presso i locali della Sms di Bagno a Ripoli, via Roma 124, dal 3 al 12 settembre

    BAGNO A RIPOLI – In occasione della XXXVII edizione del “Palio delle Contrade – Giostra della Stella” di Bagno a Ripoli (3-12 settembre 2016) il Comitato Palio, la Presidenza del Circolo Sms, la Presidenza dell’Associazione Culturale “Giuseppe Mazzon”, con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli, organizzano la X Rassegna Biennale di Pittura e Scultura, riservata ai cittadini di Bagno a Ripoli.

     

    La consegna delle opere dovrà avvenire presso il Circolo Sms Bagno a Ripoli, in via Roma 124, giovedì 1 settembre dalle 18 alle 19.30 e dalle 21 alle 22.30.

     

    Le opere saranno esposte al pubblico presso i locali della Sms di Bagno a Ripoli, via Roma 124, dal 3 al 12 settembre 2016. La cerimonia inaugurale avrà luogo sabato 3 settembre alle 18. La premiazione si terrà lunedì 12 settembre ore 21.30.

     

    Informazioni e regolamenti: segretaria del Premio Roberta Tucci, Ufficio Cultura, roberta.tucci@comune.bagno-a-ripoli.fi.it.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...