spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 5 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    I carabinieri intervenuti dopo la chiamata dei vicini che sentivano piangere il bambino

    BAGNO A RIPOLI –  E' uscita di casa ed è rimasta fuori per tutta la notte: ma per farlo una 30enne di nazionalità albanese, che vive a Bagno a Ripoli, ha lasciato in casa da solo il figlio di cinque anni.

     

    Che però ha iniziato a piangere: così tanto che i vicini, allarmati e preoccupati, hanno chiamato i carabinieri. Che hanno aspettato la donna e, al suo rientro, l'hanno denunciata per abbandono di minore.

     

    Intanto però i carabinieri, grazie a un vicino di casa che aveva le chiavi dell'appartamento, erano entrati tranquillizzando il bimbo. Pare che non sia stata la prima volta, e che la donna soprattutto recentemente lasci spesso il figlio solo in casa tutta la notte.

     

    I militari dell'Arma hanno provveduto anche ad avvisare i servizi sociali del Comune di Bagno a Ripoli.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...