spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 11 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Dopo due anni di stop, torna la Festa de l’Unità al Parco di Mondeggi: tutto il programma

    Diciotto giorni (7-24 luglio) in cui, sul pratone di via di Tizzano in località Capannuccia, si alterneranno eventi e dibattiti, musica e incontri

    BAGNO A RIPOLI – Dopo due anni di assenza forzata torna l’appuntamento con la tradizionale Festa de l’Unità a Mondeggi, organizzata dall’Unione Comunale del Partito democratico di Bagno a Ripoli.

    Diciotto giorni (7-24 luglio) in cui, sul pratone di via di Tizzano in località Capannuccia, si alterneranno eventi e dibattiti, musica e incontri, con la possibilità, tutte le sere, di godere dello spazio bar, della pizzeria e del ristorante (con due serate a tema dedicate alle specialità alla pecora il 13 luglio e alla paella il 20 luglio), della libreria e dei giochi per bambini.

    “Questa edizione rappresenta, ancora di più sempre, un prezioso momento di incontro non solo per la comunità del Partito democratico ma per tutte le cittadine e i cittadini di Bagno a Ripoli” spiega il segretario comunale del Pd ripolese Edoardo Ciprianetti.

    “Dopo gli anni duri e difficili – rimarca – di una pandemia che ha stravolto le nostre vite e ci ha tenuto forzatamente lontani da momenti di gioia come quelli che ci apprestiamo a passare, il tutto assume un valore ancora più importante”.

    “E se tutto questo sarà possibile – conclude – dobbiamo dire un enorme grazie alla passione e all’entusiasmo delle volontarie e dei volontari del Partito democratico di Bagno a Ripoli che, insieme alla preziosa collaborazione della squadra cinghialai di Osteria, ormai da settimane stanno allestendo gli spazi della Festa”.

    Molti i dibattiti politici in programma: ci saranno infatti il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani (domenica 17 luglio), il sindaco della città metropolitana Dario Nardella (lunedì 18 luglio) e il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo (mercoledì 20 luglio).

    La senatrice Caterina Biti (sabato 9 luglio insieme alla segretaria metropolitana del Pd Monica Marini), il senatore Dario Parrini (venerdì 22 luglio) e l’assessore regionale alla sanità Simone Bezzini (martedì 12 luglio).

    Spazio infine anche alla politica locale con il consueto confronto tra la cittadinanza e il sindaco Francesco Casini con la giunta (venerdì 15 luglio) e un confronto sul futuro del Chianti (lunedì 11 luglio) cui parteciperanno i sindaci di Bagno a Ripoli, Impruneta, San Casciano, Greve e Barberino Tavarnelle insieme al consigliere regionale Massimiliano Pescini.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...